SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Nonostante il coronavirus...ripartiamo con le fragole

L’intera catena di approvvigionamento del settore ortofrutticolo sta facendo la propria parte in questa emergenza.Ai primi di aprile parte la campagna che si protrarrà per tutto il mese di maggio comprendendo la produzione dell'intero areale nazionale

printDi :: 28 marzo 2020 15:34
Nonostante il  coronavirus...ripartiamo con le fragole

(AGR) La missione affidata dai suoi Soci all’Organizzazione Interprofessionale ortofrutticola nazionale è soprattutto focalizzata sulla promozione e comunicazione istituzionale – che per definizione ha connotazioni generiche e collettive di stimolo al consumo – in un contesto di condivise azioni precompetitive delle imprese della Distribuzione e di sufficiente accompagnamento da parte del Ministero agricolo con la concessione del suo Patrocinio gratuito.

È quasi banale ricordare che il violentissimo impatto della pandemia su tutti noi, sconvolgendo abitudini e stili di vita, ma anche facendoci piangere la cancellazione in molti focolai della quasi totalità di una generazione, ha riportato in primo piano i bisogni fondamentali della salute e dell’alimentazione.

L’intera catena di approvvigionamento del settore ortofrutticolo sta facendo la propria parte in questa emergenza e, come dimostrano gli ingentissimi danni da gelo che hanno recentemente colpito interi areali ortofrutticoli, ne dovrà purtroppo gestire altre ancora. La stretta contingenza di queste ultime settimane ha registrato numeri medi di vendita nella Distribuzione molto positivi anche per l’ortofrutta, ma non certo verso il canale Horeca, chiuso da molti giorni, né per i prodotti di fresca raccolta, fragole, asparagi, verdure di IV gamma ecc., anche a causa dell'impatto generale dei necessari provvedimenti governativi.

L’inedita e terribile contingenza sociale che adesso riguarda anche gli altri paesi europei con numeri allarmanti, non ha ancora distolto i più dalle reiterate comunicazioni unilaterali e il Ministero agricolo, nonostante l’onnipresente ed iperattiva Ministra Bellanova, non ha ancora deciso di valorizzare le nostre proposte di sinergia istituzionale a vantaggio collettivo del settore, sia per questo delicato frangente che per la prospettiva, che già molti esperti, a cominciare dal Professor Frascarelli, vedono in anticiclica difficoltà, proprio quando l’auspicata “ricostruzione” economica potrà avere numeri importanti. È nostro compito quindi ripartire con il nostro progetto annuale che comunica nel punto vendita di tutta la Distribuzione italiana, con adeguati impianti grafici, la stagionalità, l’origine italiana e alcune specifiche caratteristiche di almeno una decina dei più importanti prodotti ortofrutticoli nazionali.

Ripartiamo quindi con le Fragole, comparto che per le proprie intrinseche peculiarità di filiera risulta già ora in crisi di consumo e di vendite, consapevoli delle complicazioni che ogni punto vendita dovrà affrontare se sceglierà di aderire a questa Campagna, essendo un ulteriore impatto su strutture organizzative già in fortissimo stress operativo.

La Campagna che parte nei prossimi giorni di inizio aprile si protrarrà fino a tutto il mese di maggio, comprendendo la produzione dell'intero areale nazionale e tutti dobbiamo augurarci che la freschezza, la dolcezza nonché gli innegabili contenuti salutistici di uno snack o di un fine pasto a base di fragole ci possano accompagnare, con la primavera, ad un miglioramento della situazione.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE