SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, 40 equipaggi in gara sul litorale romano per il titolo italiano RS Aereo

Sfida per il titolo italiano nel mare di Roma. Quaranta equipaggi al via al Tognazzi Marine Village di Ostia con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

printDi :: 10 settembre 2021 10:45
Ostia, 40 equipaggi in gara sul litorale romano per il titolo italiano RS Aereo

(AGR) Vengono da Russia, Irlanda, Francia, Gran Bretagna e, ovviamente, dall’Italia i 40 concorrenti che da venerdì prenderanno parte al Campionato Italiano Open RS Aero, l’imbarcazione skiff per giovani ed adulti che da due anni a questa parte sta catturando l’interesse degli italiani. Tre i giorni di regate, con fischio di inizio oggi alle 12.00, quando i concorrenti scenderanno in acqua dalla sabbia chiara di Capocotta, dove ha sede il Tognazzi Marine Village, circolo velico incaricato dalla Federazione Italiana Vela di organizzare la manifestazione. Scenderà in acqua anche Peter Barton, presidente della classe internazionale, che come gli altri atleti stranieri presenti hanno apprezzato la crescita dell’RS Aero in Italia e desiderano trascorrere le ultime settimane di vacanze estive nella Capitale.

“Sarà una bella manifestazione – ha commentato il presidente del circolo organizzatore, Guido Sirolli – perché vedremo in acqua un numero di barche che segna il record italiano, con al timone tanti giovani che regateranno assieme a timonieri adulti, uniti dalla stessa passione per il mare e dalla voglia di divertirsi”.

Ma la corsa ad aggiudicarsi lo scudetto fra gli azzurri in gara sarà davvero agguerrita. Fra gli iscritti della categoria Under 18 si leggono nomi di giovani che, terminata con successo l’esperienza sull’Open Skiff, hanno deciso di cambiare classe scegliendo l’RS Aero. Fra questi spiccano i nomi di Sara Murru, Leonardo Nonnis e Manuel De Felice, ai vertici delle kermesse internazionali nello skiff giovanile. Per l’occasione scende dal Laser Ilca 4, con il quale ha vinto il titolo europeo, e sale sull’RS Aero anche l’atleta del Tognazzi Marine Village Maria Vittoria Arseni, appena proclamata campionessa italiana giovanile. Nella categoria RS Aero 7 occhi puntati su Leopoldo Sirolli che, dopo una stagione sempre in vetta alle tappe dei circuito nazionale, potrebbe chiudere il campionato con al collo la medaglia del metallo più pesante. La cerimonia di premiazione è prevista nel pomeriggio di domenica presso la sede del Tognazzi Marine Village.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE