SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, operazione antidroga della Polizia, 8 arresti e sequestrati 28 kg. di stupefacente

Gli agenti hanno tratto in arresto sulla Tuscolana una donna di 55 anni, rinvenuti nella sua abitazione: 23 kg. di hashish, 1,2 kg. di marjuana, 23 grammi di cocaina rosa, 27 sigarette elettroniche contenenti liquido estratto da hashish. Al Laurentino 38 la droga veniva ordinata online, due arresti

printDi :: 24 marzo 2024 12:36
Polizia droga sequestrata

Polizia droga sequestrata

(AGR) Continua senza tregua l'azione quotidiana della Polizia di Stato contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, che negli ultimi giorni ha portato a 8 arresti.Nei giorni scorsi, i poliziotti del Commissariato Romanina, dopo una pregressa attività info-investigativa finalizzata a reprimere il fenomeno dello spaccio di droga, hanno tratto in arresto una donna di 55 anni, romana, perché gravemente indiziata del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, gli agenti hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione della donna, sita in via Tuscolana, dove hanno rinvenuto e sequestrato 425 involucri contenenti oltre 23kg di hashish, circa 1,2 kg di marijuana, una busta sottovuoto con circa 23 grammi di cocaina rosa, 27 sigarette elettroniche contenenti liquido estratto da hashish, una macchina per il sottovuoto, un bilancino di precisione, un coltello intriso di residui di sostanza del tipo hashish e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Per tali motivi, al termine delle attività di rito, la 55enne è stata tratta in arresto. Il GIP del Tribunale di Roma, accogliendo la richiesta della Procura, ha convalidato l’arresto e disposto per la donna la misura della custodia cautelare in carcere.

Gli investigatori del Commissariato Appio Nuovo, invece, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di un 28enne romano, sita in via Tovaglieri, dove, grazie al fiuto del cane dell’unità cinofila antidroga, hanno rinvenuto circa 3,5 kg di hashish occultati all’interno di un vano dietro al forno, mezzo chilo di marijuana, 3 bilancini di precisione, 3 macchine per il sottovuoto e diverso materiale per il confezionamento della droga.

Pertanto, il 28enne è stato arrestato perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La misura pre-cautelare è stata convalidata dalla Magistratura.

Altro personale del commissariato di via Botero, insieme ai colleghi del Distretto San Giovanni, hanno arrestato un giovane che, durante un normale controllo di polizia, ha cercato di nascondere negli indumenti 47 dosi di cocaina. Nella successiva udienza la Procura ha chiesto ed ottenuto dal Giudice per le Indagini Preliminari la convalida della misura adottata dalla Polizia di Stato. 

Laurentino 38; in questo popoloso quartiere gli investigatori del Distretto Esposizione hanno arrestato in flagranza di reato un uomo ed una donna di 25 e 21 anni gravemente indiziati di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti, durante un servizio in borghese, hanno assistito allo scambio droga/soldi e sono intervenuti bloccando venditori ed acquirente. Stando a quanto ricostruito la droga veniva “ordinata” su alcune piattaforme di messaggistica. Il Tribunale, come richiesto dalla Procura, ha convalidato l’arresto.Mentre, i poliziotti del Commissariato Porta Maggiore, nel pomeriggio di martedì scorso, in via Laparelli, hanno tratto in arresto un tunisino di 27anni sorpreso a cedere alcuni involucri ad una persona in bici. Gli investigatori hanno raggiunto l’uomo bloccandolo e, allo stesso tempo, fermato l’acquirente con ancora tra le mani 3 dosi contenenti circa 10 grammi di marijuana. Il 27enne è stato arrestato e la misura è stata poi convalidata dalla Magistratura. 

Sempre gli agenti del Commissariato Porta Maggiore hanno arrestato un uomo, un 26enne della Guinea, perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti, a seguito di attività di indagine, hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso un rudere in via Acqua Bullicante dove hanno trovato il 26enne e rinvenuto circa 12,5 grammi di eroina, diverso materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e 285 euro. La Procura ha chiesto ed ottenuto la convalida dell’arresto da parte del GIP.

Gli agenti della Polizia di Stato del XV Distretto Ponte Milvio hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di esecuzione per la carcerazione, un 41enne albanese residente a Roma. Gli investigatori hanno rintracciato l’uomo presso il proprio domicilio in via Agugliano dove gli hanno notificato un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona Roma – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare una pena di 2 anni, 5 mesi e 14 giorni di reclusione e pagare una multa di 15.000 euro per reati in materia di stupefacenti. Per tali motivi, il 41enne, terminate le attività di rito, è stato tratto in arresto e associato presso la casa circondariale di Rebibbia

Ad ogni modo tutti gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell'attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Photo gallery

Polizia droga sequestrata
Polizia droga sequestrata

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE