SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, furti in appartamento, arrestati in fragranza tre stranieri

Il terzetto esperto nell'apertura di porte blindate stava operando con un piede di porco per forzare la porta dell'abitazione ma l'arrivo della polizia li ha sorpresi mentre stavano entrando. Per tutti e tre sono scattate le manette

printDi :: 14 settembre 2021 20:28
Roma, furti in appartamento, arrestati in fragranza tre stranieri

(AGR) Massima attenzione della Questura ai furti in appartamento. Al fianco di un potenziato controllo del territorio, non solo servizi alto impatto nei vari quartieri della Capitale, ma anche servizi dedicati della VI sezione criminalità diffusa della Squadra Mobile, definita dei“Falchi”, sempre presenti nei vari quartieri, per sventare reati predatori, come furti e rapine su strada.

Nel corso di uno dei servizi specifici posti in atto, hanno tratto in arresto tre topi d’appartamento mentre tentavano di aprire la porta di un’abitazione nelle vicinanze di via di Romanisti, nel quartiere Don Bosco.

La segnalazione è giunta nella notte al 112 NUE: “ci sono 3 persone sospette” ha detto il richiedente all’operatore della sala operativa della Questura. Subito la nota è stata diramata a tutte le pattuglie della Polizia di Stato che assiduamente svolgono il controllo del territorio.

I  “Falchi” della Squadra Mobile hanno accolto la segnalazione e, in un lampo si sono portati sul posto e, dopo aver individuato il palazzo dove erano entrati i 3 sospetti, hanno seguito i loro movimenti, sorprendendoli in azione; in particolare uno di loro stava cercando di forzare la serratura con un arnese, un altro spingeva la porta stessa per agevolare il lavoro del complice, mentre il terzo, , faceva da palo.

J.G. 42enne georgiano, S.Z. 45enne georgiano e K.A. lettone di 45 anni, sono stati bloccati ed arrestati anche con l’ausilio delle pattuglie della Sezione Volanti e del commissariato Prenestino che, seguendo le comunicazioni radio, avevano circondato il palazzo.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE