SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Covid-19, Sinistra Italiana: irresponsabili le dichiarazioni negazioniste di Barillari

S.I. X Municipio: l'atteggiamento e le irresponsabili dichiarazioni negazioniste del Cons. reg. Barillari hanno assunto proporzioni inaccettabili. Abbiamo scritto al Presidente Zingaretti per sollecitare un intervento ed una ferma presa di posizione.

printDi :: 05 novembre 2020 17:32
Covid-19, Sinistra Italiana: irresponsabili le dichiarazioni negazioniste di Barillari

(AGR) In tempi di covid il mondo si è diviso in due grandi categorie, da una parte e per fortuna sono la maggioranza, le persone preoccupate per l’avanzata del virus e sempre più attente ad evitare lo sviluppo del contagio, dall’altra parte i cosìdetti “negazionisti” che in spregio alle migliaia di morti e ricoveri in terapia intensiva continuano a dire che il “covid non esiste o…che è poco più grave di un raffreddore”. Ognuno può avere la propria convinzione in perfetta buonafede ed esprimerla pubblicamente. Nulla osta, sino a quando ad esprimere le proprie convinzioni agli amici sia un normale cittadino, è cosa ben diversa, invece, quando a parlare è un personaggio pubblico che con la sua versione, contraria all’informazione pubblica-generale, potrebbe indirizzare messaggi fuorvianti.

 “Le irresponsabili dichiarazioni "negazioniste" del Consigliere Regionale Barillari hanno assunto proporzioni inaccettabili. – scrive sulla questione Marco Possanzini (SI X Municipio) -  Abbiamo scritto al Presidente Zingaretti per sollecitare un intervento, una ferma presa di posizione. Non possiamo permettere che personaggi in cerca di visibilità come Barillari mettano a rischio la salute pubblica spargendo pericolose bugie. 

Recenti twitter palesemente "negazionisti" sulla pericolosità e la pervasività del covid-19 sono stati addirittura oggetto di una dichiarazione di pubblica condanna promossa da una nota agenzia di pompe funebri. Non è accettabile che qualcuno, a maggior ragione se riveste un ruolo istituzionale, possa solamente pensare che il virus non esista, che i tamponi siano fasulli, che gli asintomatici non possono trasmettere l'infezione, che la pandemia non esiste, che le strutture sanitarie sono vuote e quant'altro.

Certe dichiarazioni possono far breccia negli stati d'animo delle persone più provate dall'epidemia al punto da innescare comportamenti molto pericolosi per la salute pubblica. Come SI Abbiamo sentito la necessità di inviare  una lettera al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e al Presidente del Consiglio Regionale Mauro Buschini perchè è necessaria una presa di posizione pubblica relativamente alle vergognose affermazioni negazioniste sulla pandemia in corso pubblicate dal Consigliere Regionale Davide Barillari che, senza per altro possedere alcun titolo, si permette anche di affermare che gli "asintomatici" non possono essere veicolo di infezione e che le strutture sanitarie sono praticamente vuote.

Abbiamo scritto una lettera perchè non possiamo più tollerare le pericolose, irresponsabili e impunite affermazioni pubblicate via social dal Consigliere Barillari mentre all'interno degli ospedali c'è chi combatte contro il virus, pazienti e operatori sanitari, e fuori dagli ospedali c'è una società intera piegata dalla pandemia. Serve una durissima presa di posizione pubblica da parte di tutte le Istituzioni dello Stato. Non dobbiamo confondere il diritto di critica, la libertà di pensiero e di parola, principi cardine del nostro Stato di Diritto, con la possibilità di mettere a rischio la vita delle persone”

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE