SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Le varianti del Covid 19. L'intervento della Professoressa Gloria Taliani al Rotary Club Ostia

La tutela della salute è tra gli obiettivi rotariani da sempre

printDi :: 31 luglio 2021 13:41
Le varianti del Covid 19. L'intervento della Professoressa Gloria Taliani al Rotary Club Ostia

(AGR) Il Circolo del Golf di Casalpalocco ha ospitato ieri sera la prima conviviale e programmatica del neo Presidente del Rotary Club Ostia, Claudio Miglio e il tema delle Varianti del Covid 19

La serata dedicata alla Programmatica del neo Presidente del Rotary Club Ostia,  ha ospitato anche un importante intervento sull’attualissimo tema delle “Varianti del Covid 19” tenuto dalla Professoressa Gloria Taliani, Professore Ordinario di malattie infettive presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma e Membro della Task Force anti -Covid della Protezione Civile, intervistata dalla dottoressa Serena Zucchetta, Executive Director in Angelini Pharma.

Un intervento molto interessante e molto attuale tenuto conto anche del crescente numero dei nuovi positivi al Coronavirus registrati ogni 24 ore, e di conseguenza, anche il numero degli ospedalizzati. Eppure, nonostante le cifre assolute ci parlino di un peggioramento progressivo in corso da alcune settimane, dietro i dati di questi giorni si cela, una buona notizia, come ha spiegato in maniera rassicurante,  ad un pubblico attentissimo, la Professoressa Gloria Taliani, collegata in videoconferenza.

Anche se è visibile una forte risalita dei contagi, i dati attuali parlano positivamente: il rapporto tra casi positivi e i ricoveri è il migliore di sempre.

La notizia positiva, è data proprio dal rapporto dei ricoverati con sintomi sui nuovi positivi che un anno fa si attestava a più del doppio di oggi. Dal confronto tra le informazioni odierne e quelle registrate un anno fa emerge un dato importante cioè l’effetto esclusivamente legato al largo numero di immunizzati con i vaccini che, come ha affermato la professoressa Taliani, “… anche se le persone si infettano, non vengono ricoverati. In una situazione di scarsa copertura vaccinale questo sarebbe stato un periodo di allarme” cosa peraltro già accaduta nelle precedenti ondate.

Ma la professoressa Taliani ha preso in considerazione, anche rispondendo alle domande di Serena Zucchetta, la questione della scuola proprio in relazione agli aspetti sociali legati a eventuali restrizioni future. Il problema principale viene dalla difficoltà di richiesta di distanziamento e ovviamente della socializzazione. Le limitazioni ricadono dunque sui ragazzi e hanno un grosso peso anche a livello di formazione e istruzione. È per questo motivo che è necessario proteggere tutti proprio per garantire la salute a tutti.  “Ci sono libertà che hanno un prezzo” ha detto la professoressa “…e noi abbiamo quella di vaccinarci o meno, ma questo prezzo è giusto che lo paghi chi della libertà fa l’uso che crede”.

 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE