SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Viriginia Raggi, avanti con il PUA

printDi :: 20 febbraio 2020 15:26
Viriginia Raggi, avanti con il PUA

Viriginia Raggi, avanti con il PUA

(AGR) Ostia, Viriginia Raggi irrompe sulla scena e scatena la piazza, riaccende gli entusiasmi e spiana la strada verso l’approvazione del PUA. Dopo quindici giorni di stop finalmente il documento può essere votato. Quello che fa notizia, al di là delle strumentazioni politiche, da una parte e dall’altra, è che questo benedetto “parere” del X Municipio era importante, anzi determinante, se la sindaca di Roma Virginia Raggi ha scelto di essere presente questa mattina al dibattito. In teoria, il Campidoglio avrebbe potuto varare il PUA anche senza il parere del Municipio, per cui, la presenza della Raggi rivaluta il Consiglio municipale ed attira l’attenzione ancora di più sul nuovo Piano Urbano degli Arenili e le novità in esso contenute.

 “Siamo qui per portare avanti il nostro piano che prevede l’abbattimento del lungomuro. Siamo qui per sostenere un’azione di legalità, una cosa giusta che i cittadini attendono da tempo. – a questo punto la Raggi attacca frontalmente Salvini e la Lega, rea (a suo dire…) di non voler abbattere il lungomuro e di fare di tutto per ritardare l’operazione - Noi vogliamo abbattere quello scempio la Lega e il centrodestra sono contro. Hanno bloccato i lavori dell’Aula nel X Municipio mentre si discuteva del PUA, sostenuto dai nostri consiglieri di maggioranza. Non ci fermeremo. Continueremo a lottare per dire basta al degrado ed all’abusivismo e per riconsegnare ai romani il lungomare. La legalità prima di tutto, vogliamo ripristinarla”.

Ostia, mare in gabbia

Ostia, mare in gabbia

La risposta delle opposizioni non si è lasciata attendere ed è stata proprio la Lega con Monica Picca a sorprendere tutti annunciando di votare a favore del PUA. “La sindaca è venuta a fare solo una passerella elettorale qui ad Ostia. Per conto nostro voteremo a favore, non siamo e non lo saremo mai contro la legalità. Il nostro scopo è quello di ripristinare la legalità, un obiettivo per il quale ci battiamo tutti i giorni”.

Andrea Bozzi (Un sogno comune) ha aggiunto:"Abbiamo assistito ad una triste pagina di propaganda a cinquestelle stamattina davanti al Municipio X, dove la stessa maggioranza che governa qui, come in Campidoglio, ha inscenato un bizzarro sit-in con i cartelli contro il "lungomuro", in pratica manifestando contro se stessi e temo generando un non lieve spaesamento nei cittadini ignari che passavano di qua.

Uno sparuto gruppo di consiglieri municipali e supporter ha accolto la Sindaca la quale, è entrata in Aula per pochi minuti, giusto il tempo di attaccare Salvini e i famosi "quelli di prima", per poi andarsene, senza neppure ascoltare tutte le opposizioni.

Credo che le istituzioni e tutti i gruppi, anche quelli civici, meritino ben altro rispetto ed ascolto. Sono settimane che chiediamo di discutere davvero il Pua,  ma la maggioranza municipale un mese fa ha preteso che dopo una sola Commissione ambiente di poche ore andassimo subito all'approvazione. Successivamente hanno ignorato ogni emendamento ed hanno negato anche la mia richiesta di un'assemblea aperta ai cittadini, perché abbiamo il diritto in questa città di dire la nostra e di non subire in silenzio scelte calate dall'alto dal Campidoglio. Da tutti quei "no" sono nate le legittime proteste dei gruppi di opposizione per far valere il diritto ad avere un confronto democratico su un tema così importante. Insomma un gioco delle parti partitico che penalizza semplicemente la condivisione dei cittadini e la possibilità reale di migliorare ciò che invece si pretende di far approvare senza che nessuno fiati".

Sulla questione è intervenuta anche la presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo (M5S): “La legalità per noi viene prima di tutto. Approvare il Piano di Utilizzazione degli Arenili di Roma è di fondamentale importanza per il rilancio del territorio, per gli imprenditori, per i commercianti, per gli operatori turistici e per tutti i cittadini che vogliono che la spiaggia di Ostia sia alla pari di quelle delle grandi capitali europee. Su questo non molliamo di un centimetro”.

Litorale di Ostia

Litorale di Ostia

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE