SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Il X Municipio restituisce la delega sulle spiagge, per la gestione degli arenili tavolo interistituzionale

Tavolo tecnico permanente concordato con il Municipio. La Giunta approva la modifica dell'art.13 relativo alla gestione dele spiagge. Il sindaco Gualtieri: “Rilancio Litorale è compito di tutta la città”. Assessore Catarci: “Valorizziamo la vocazione turistica del Mare di Roma”

printDi :: 18 giugno 2022 05:49
Il X Municipio restituisce la delega sulle spiagge, per la gestione degli arenili tavolo interistituzionale

(AGR) La Giunta di Roma Capitale ha approvato una proposta di deliberazione da sottoporre all’Assemblea capitolina per la modifica del Regolamento del Decentramento Amministrativo del X Municipio.

Si prevede l’abolizione dell’art. 13 relativo alla gestione del Litorale di Roma che tornerebbe in questo modo nelle competenze dell’amministrazione centrale. La delibera prevede l’istituzione di un tavolo tecnico permanente tra Sindaco di Roma, Presidente della Regione, Presidente del Municipio e rappresentanti dell’Agenzia del Demanio e della Capitaneria di Porto. Si tratta di una decisione concordata con il X Municipio che punta a rendere centrale il rilancio di un asset strategico per l’intero territorio romano, puntando sullo sviluppo di iniziative turistico-ricreative di rilevanza sovra municipale, in piena armonia con le strategie di ricucitura del tessuto socioeconomico cittadino e di rafforzamento della coesione territoriale.

“Vogliamo promuovere un forte rilancio del Mare di Roma in piena condivisione con il Municipio e la Regione – ha spiegato il Sindaco Roberto Gualtieri – ed è un compito che spetta a tutta la città. La presenza del Campidoglio – ha proseguito - darà un’impronta più ampia e strategica al processo di valorizzazione di un patrimonio atteso da sfide e obiettivi coerenti al suo essere affaccio della Capitale sul Mar Tirreno. Ostia e il suo territorio – ha concluso - torneranno proprio in questo modo prioritarie per il Comune”.

“L’iniziativa si inquadra in un articolato processo di riorganizzazione delle funzioni delegate dalla Regione Lazio in materia di demanio e litorale” ha aggiunto l’assessore al Decentramento Andrea Catarci, “L’obiettivo generale è fare sistema e garantire la tutela e la valorizzazione del mare di Roma in chiave strategica. Per raggiungerlo occorre sia ottimizzare i livelli di efficacia dell’azione infracomunale con una programmazione condivisa tra strutture centrali e territoriali, per esempio con riferimento al piano di utilizzo degli arenili (PUA), sia coinvolgere strutturalmente gli altri livelli istituzionali, Regione Lazio, Agenzia del Demanio e Capitaneria di Porto. Il ruolo del territorio sarà inoltre potenziato attraverso processi di relazione interistituzionale tra Campidoglio e Municipio X. Va nella stessa direzione anche la deliberazione votata all’unanimità ieri dall’Assemblea Capitolina, in cui si propone come nuova denominazione del litorale “Ostia Lido di Roma”, a rimarcare il legame tra la città intera e il suo mare” ha concluso.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE