SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Energie per Fiumicino: un Termovalorizzatore è una ricchezza per la città, abbandoniamo le paure

Per far fronte all'emergenza rifiuti anche a Fiumicino si inizia a pensare seriamente all'utilizzo di un Termovalorizzatore. La città di Lahti, in Finlandia, ad esempio, è stata premiata nel 2021 come la “Capitale verde’’ grazie alla sua qualità dell’aria nonostante un termovalorizzatore

printDi :: 05 maggio 2022 04:59
Energie per Fiumicino: un Termovalorizzatore è una ricchezza per la città, abbandoniamo le paure

(AGR) "Ormai sembra che il Sindaco Gualtieri ascolti le nostre proposte e le condivida in pieno… - si legge su una nota stampa diffusa da Orazio Azzolini (Energie per Fiumicino) - La nostra è sicuramente una provocazione, ma crediamo che quanto stiamo proponendo da ormai quasi 4 anni, sia la soluzione migliore per la chiusura del ciclo dei rifiuti. Infatti, come ribadito anche dagli assessori della Città Capitolina e come più volte da noi proposto, dobbiamo iniziare ad impostare una politica definitiva sulla valorizzazione dei rifiuti, che possano diventare una ricchezza per il territorio e per le famiglie che vi vivono. 
Dopo le dichiarazioni sulla futura costruzione di un Termovalorizzatore, il Sindaco della città eterna ha abbattuto la TARI (tassa sui rifiuti) di circa il 6.5% per le utenze non domestiche e di circa 4% per le utenze domestiche, annunciando che con la messa in funzione dell’impianto di recupero di energia, la stessa si abbatterà ancora di un altro 20% circa.

A quanto sopra, andranno sicuramente aggiunti i risparmi che le famiglie potranno avere in bolletta grazie anche alla fornitura da parte dell’impianto di valorizzazione dei rifiuti, di energia elettrica e di energia termica, senza dimenticare le ricadute positive sull’ambiente (un Termovalorizzatore con il recupero di energia contenuta nei rifiuti Non Differenziabili, permette un elevato risparmio di fonti non rinnovabili come petrolio, carbone ed equivalenti).
In questo contesto - prosegue l'analisi Azzolini -  si sposerebbe perfettamente il ciclo di rifiuti di Fiumicino, una realtà con una delle più alte percentuali di raccolta differenziata, come annualmente ribadito da Legambiente. Il prossimo passo, per poter diventare autonomi ed abbattere i costi delle bollette ed i costi della tassa sui rifiuti, è quello di smaltire correttamente i rifiuti e contemporaneamente produrre energia, calore e materiali di recupero. Nel 2019, il Sindaco spiegava che il nuovo Piano di raccolta rifiuti del Comune di Fiumicino, sarebbe partito a breve con delle novità, tra le quali, spiccava l’arrivo della “Tariffazione puntuale’’ (buste con microchip per la raccolta del secco residuo, circa 52 buste a famiglia), ma lo stesso potrebbe tranquillamente essere trattato come nelle città di Parma, Torino e Piacenza, dove il costo ricade direttamente sulla quantità che ogni utenza genera. 

In questi anni, abbiamo incontrato e parlato con tantissime persone, che ci hanno esposto il loro punto di vista (sia favorevoli, che contrari), abbiamo partecipato ad incontri, convegni ed abbiamo studiato tantissime relazioni, arrivando sempre alla stessa risposta: i rifiuti devono diventare una ricchezza della comunità e non un peso. Quindi, perché si continua ad avere paura di tale impianto? La risposta è sempre “per l’inquinamento che provoca ed in particolare per l’emissione di diossine’’. Ma questo collegamento è sbagliato, portiamo l’esempio della città di Lahti, in Finlandia, che è stata premiata nel 2021 come la “Capitale verde’’ grazie alla sua qualità dell’aria, alla gestione dei rifiuti, alla sua crescita del verde e per le eco-innovazioni. Eppure, è presente un termovalorizzatore…
Per un futuro migliore dobbiamo parlare dei pro che un impianto di termovalorizzazione porti sul territorio e cercare di superare le paure". Orazio Azzolini, presidente del circolo Energie per Fiumicino

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE