SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Lotteria degli Scontrini: Iniziato il conto alla rovescia!

Dal 1 dicembre 2020 è stato attivato lo spazio per generare il codice di partecipazione

printDi :: 03 dicembre 2020 13:28
Lotteria degli Scontrini: Iniziato il conto alla rovescia!

(AGR) Finalmente anche nel nostro Paese e dopo il successo dei più grandi Paesi europei, la lotteria degli scontrini passa all'attacco con lo scopo di "stanare" i furbetti dello scontrino dimenticato!

Ma come funziona? 

Dal 1 dicembre 2020 è attivo sul sito governativo un sistema di generazione del codice che viene collegato al codice fiscale dell'utente che ne farà richiesta. Il codice lotteria è un codice (alfanumerico) a barre che dovrà essere mostrato all'esercente al momento dell'acquisto sia in modalità cartacea (è possibile fare una stampa) oppure in modalità digitale (salvandolo sul propio dispositivo mobile). 

Quando ci si troverà a fare acquisti sia in contanti sia con la carta di credito o bancomat, mostrando il codice personale si potrà ricevere un  biglietto virtuale per ogni euro speso fino a un massimo di 1000 biglietti virtuali per acquisti di importo pari o superiore a 1000 euro; 10 scontrini possono quindi generare  fino a 10.000 biglietti virtuali, 100 scontrini fino a 100.000 biglietti virtuali e così via. 

Faranno eccezione gli acquisti effettuati online o nell'esercizio di attività di impresa, arte o professione e tutti gli gli acquisti per i quali il consumatore richieda all'esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Anche il sistema premiale è ovviamente diretto a ottenere dei risultati fattivi: da una parte infatti si costringe il commerciante a fare lo scontrino al fine del pagamento corretto delle imposte e tasse a suo carico, dall'altra si premia sempre più chi utilizza sistemi di pagamento tracciabili e non in contanti. Anche qui diventa prevalente la limitazione all'uso del contante.

Ad esempio se si paga contanti, l'estrazione settimanale denominata "ordinaria" prevede sette premi da 5.000 euro ciascuno e l'estrazione mensile con 3 premi da 30.000 euro. Invece, se si paga con strumenti tracciabili, l'estrazione settimanale denominata  “zerocontanti” prevede 15 premi da 25.000 euro per i consumatori e 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti e l'estrazione mensile  con 10 premi da 100.000 euro per i consumatori e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.
Infine, sono state previste  le estrazioni annuali: quella “ordinaria” con un premio pari a 1.000.000 di euro e quella “zerocontanti” con un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente.

Insomma una grande innovazione per la nostra pubblica amministrazione generalmente rigida alle innovazioni e con una forte inclinazione all'aspetto pubblicistico che in realtà, in questo caso potrebbe scomparire, aderento più a una mentalità privatistica, legata al mondo dei concorsi a premi!

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE