SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, approva il Bilancio di previsione 2023-25, tra i primi comuni d'Italia

Sarà l'ultimo Bilancio di previsione dell'era Montino, una manovra seria e con una grande prospettiva futura. La manovra approvata contiene finanziamenti importanti per grandi opere, sociale, cultura, scuole, ambiente. Secondo una visione di Città più sostenibile, inclusiva, aggregante e attrattiva

printDi :: 06 dicembre 2022 14:58
Fiumicino, approva il Bilancio di previsione 2023-25, tra i primi comuni d'Italia

(AGR) “Fiumicino è tra i primi Comuni d’Italia ad aver approvato il bilancio di previsione 2023-2025”. Lo dichiara l’assessora al Bilancio Anna Maria Anselmi. “Il Bilancio di previsione finanziario – spiega – così come previsto dalla normativa vigente, rappresenta lo strumento attraverso il quale l’Ente, nell’ambito dell’esercizio della propria funzione di indirizzo e programmazione, definisce le risorse da destinare alle missioni e ai programmi in coerenza con quanto previsto, come anticipato, dai documenti della programmazione. Tutti i documenti del sistema di bilancio sono stati predisposti tenendo conto dell’attuale situazione economico-sociale del paese e della politica di bilancio perseguita dal Governo. Lo stesso Governo, in campo economico, già a partire dallo scorso anno, ha fatto ricorso a politiche di sostegno nonché ad un rilancio degli investimenti e dello sviluppo attraverso appunto il PNRR, che se fino a poco fa restava un’ulteriore incognita, allo stato attuale comincia a far vedere maggiore concretezza con l’approvazione dei primi progetti presentati”.

“Ferme restando le spese fisse – prosegue – come quelle per il personale, le utenze, il Fondo crediti di dubbia esigibilità, prestiti e mutui e considerati anche gli incrementi dei costi energetici, per quanto concerne i servizi offerti al cittadino, sono stati individuati i seguenti servizi: gli asili nido, per i quali è prevista un’uscita di poco inferiore ai 3 milioni; la refezione scolastica, anche qui siamo intorno ai 2 milioni e 800 mila euro; il trasporto scolastico, per il quale è previsto uno stanziamento di circa 2 milioni e 400 mila euro; i Soggiorni Estivi Anziani, i Soggiorni estivi per minori, i Centri ricreativi per minori; le Tariffe Telebus, servizio per il quale è prevista una spesa di circa 180 mila euro; l’Assistenza Domiciliare diretta, per la quale è previsto uno stanziamento che si aggira intorno ai 700 mila euro. E poi ancora: il Mercato Rionale Coperto, le operazioni cimiteriali, i Matrimoni e Unioni Civili, i Parcheggi. Le spese per il sociale sono sempre confermate così da garantire i servizi che, come amministrazione, mettiamo in campo sia per obblighi che per scelta. Ad esempio, lo stanziamento di circa 75 mila euro previsto per i soggiorni estivi di anziani e minori.

Stessa attenzione da parte dell’amministrazione è rivolta all’istruzione scolastica e al diritto allo studio, dove si prevedono fondi per circa 12 milioni. Per Trasporti e Mobilità previsti invece circa 9.500.000 euro, per lo Sviluppo Economico 900 mila euro, per Lavoro e Formazione Professionale circa 500 mila euro. Per lo Sviluppo Sostenibile e la tutela del territorio sono previsti investimenti per quanto riguarda la difesa del suolo, per la tutela e valorizzazione del recupero ambientale e per i rifiuti2.

“Con il programma delle Opere Pubbliche invece – dichiara Anselmi – abbiamo sempre cercato di mantenere il trend che ci vede impegnati su tutto il territorio, cercando di individuare le criticità ed intervenire su queste, come ad esempio gli interventi in difesa della costa, che come abbiamo potuto constatare proprio di recente, meritano la massima attenzione per la tutela del territorio. Altro obiettivo è quello di concludere le opere fondamentali per la collettività come appunto, giusto per citarne alcune, il Pala Fersini oppure Ponte Ceci o ancora, la ristrutturazione del mercato di Via degli Orti, la Ristrutturazione del Ponticello Via Tre Denari, la realizzazione della pista ciclabile Focene-Fregene, il risanamento idrogeologico in località Focene, la realizzazione dell’Auditorium del Mare, il Polo Natatorio di Granaretto per un importo di euro 4.500.000 di cui 1.500.000 da fondi del PNRR e la restante parte da Mutuo credito sportivo. Previsti interventi anche per lo stadio Cetorelli per circa 3.600.000 euro di cui anche qui annoveriamo 1 milione da fondi PNRR. Vanno inoltre menzionati: Il Polo Civico Culturale per il quale sono previsti 7 milioni di euro derivanti dal PNRR e l’intervento in difesa della Costa a Fregene Sud per un importo di euro 3.990.658,97 tramite finanziamento PNRR a rendicontazione.

“Ieri sera abbiamo approvato il bilancio di previsione 2023-2025, l’ultimo dell’Amministrazione guidata dal sindaco Esterino Montino. - ricordano in una nota i Consiglieri comunali del Partito Democratico - E ancora una volta lo abbiamo fatto ben prima della scadenza dei termini: Fiumicino anche quest’anno dunque si distingue per essere tra i primi Comuni d’Italia ad approvare la manovra finanziaria. È un risultato virtuoso che ci inorgoglisce e che rispecchia l’impegno e la costanza messa in tutti questi anni dalla nostra Amministrazione e da tutti i consiglieri di maggioranza, che hanno lavorato per arrivare a questo importantissimo risultato.

La manovra approvata contiene in sé finanziamenti importanti per grandi opere, sociale, cultura, scuole, ambiente e molto altro. Prosegue dunque la nostra visione di una Città sempre più sostenibile, inclusiva, aggregante e attrattiva. Fiumicino è cambiata in meglio in questi anni ed è nostra intenzione consegnare, alla fine del mandato, un Comune economicamente sano e con grandi prospettive future. Ben lontano da quello che accadde invece nel 2013, quando la precedente Amministrazione di centrodestra lasciò invece alla nostra di Amministrazione una situazione disastrata con un buco enorme nel bilancio su cui siamo dovuti intervenire con grandi difficoltà nei mesi successivi”.

“Nel Dup 2023-2025 ci sono interventi che danno il senso di una visione programmatica di una Città sempre più inclusiva, sostenibile e partecipata che abbiamo cercato di creare in questi anni con precisi obiettivi strategici”. Lo dichiara il consigliere comunale della Lista civica Zingaretti Angelo Petrillo.

“Parlando ad esempio di partecipazione e cultura – spiega – è sotto gli occhi di tutti il cantiere per il nuovo Auditorium del mare, un’opera molto ostacolata dall’opposizione che l’ha più volte definita inutile. Oppure pensiamo a ciò che diventerà in futuro Villa Guglielmi, un luogo di cultura e di partecipazione civica. O ancora la costituzione di un Museo del Cinema, ideale per un Comune come Fiumicino che lo è stato molto in passato e lo è ogni giorno più spesso set di riprese cinematografiche”.

“In tema di sport e più giovani, stiamo lavorando sempre di più alla realizzazione di playground, campi di gioco all’aperto che sono veri e propri avamposti pubblici all’interno della Città che costituiscono per i giovani la possibilità di partecipare alla vita pubblica, oltre a essere luoghi di educazione civica permanente”.

foto archivio AGR giardini antistante ingreesso uffici comunali,

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE