SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

World Youth Orchestra, nella Basilica dell'Aracoeli, presenta: "Sacri suoni"

Teatro e musica: rappresentazione in vista della Pasqua, dedicata all’Ucraina il prossimo 15 aprile con inizio alle ore 19. Alla Basilica dell’Aracoeli il Pianto della Madonna di Jacopone da Todi, una sacra rappresentazione dedicata al Venerdì della Passione

printDi :: 11 aprile 2022 14:15
World Youth Orchestra, nella Basilica dell'Aracoeli, presenta: Sacri suoni

(AGR) Dare un senso alla sofferenza nei giorni drammatici della guerra in Ucraina: con questo spirito, in un momento dell’anno che introduce ai temi della Pasqua cristiana, venerdì 15 aprile presso la Basilica dell’Aracoeli a Roma, la Fondazione World Youth Orchestra (WYO), in collaborazione con il Centro Culturale dell’Aracoeli, dei Frati Minori del Lazio, propone una sacra rappresentazione dedicata al Venerdì della Passione.

In scena, in una performance che unisce teatro e musica, la celebre lauda il Pianto della Madonna di Jacopone da Todi. La sacra rappresentazione coniuga la tradizione popolare medievale italiana con le composizioni cinquecentesche di Pierluigi da Palestrina. Protagonisti tre attori: Valeria Almerighi, Chiara Catalano e Federico Brugnone; e quattro musicisti: Gloria Santarelli, Elisabetta Cananzi al violino, Maria Taglioni alla viola, Tommaso Castellano al Violoncello, provenienti dall’esperienza della World Youth Orchestra ed oggi stimati musicisti, tre dei quali fondatori del “Trio David”.

Come spiega il Maestro Damiano Giuranna, Direttore artistico della WYO, “l’iniziativa intende far risuonare le corde di un esercizio artistico che, prima di tutto, vuole avvicinare il pubblico al mondo del sacro, consapevoli che nell’arte il sacro ha una sua espressione peculiare”.“Con il cuore rivolto alla sofferenza dell’Ucraina, si è scelta la lauda spirituale di Jacopone da Todi – spiega Giuranna - dove la lingua del popolo, il dialetto umbro, insieme con il volgare, canta in primis un amore impetuoso e passionale per Dio, che conduce alle lacrime e all’esaltazione, ma canta anche il dolore estremo della morte., in una straordinaria combinazione artistica tra la parola poetica e la musica”.

SACRI SUONI

Il Pianto della Madonna (Jacopone da Todi)

Roma, Basilica di S.Maria in Aracoeli,

Venerdì 15 aprile 2022 - ore 19,00

Ingresso libero

foto pixabay

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE