SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

"Premio Cambiare" per valorizzare l'impegno di quanti contribuiscono ad una Città Solidale

Barbara Funari assessore politiche sociali: per valorizzare l’impegno di quanti, in silenzio, contribuiscono al bene della Città mossi solo dal desiderio di contribuire a creare una Capitale più solidale e inclusiva. Premiata la partecipazione attiva dei cittadini nella gestione del bene comune

printDi :: 21 aprile 2022 15:32
Premio Cambiare per valorizzare l'impegno di quanti contribuiscono ad una Città Solidale

(AGR) Un riconoscimento per cittadini, artisti, organizzazioni no profit, influencer/digital creator che abbiano compiuto un’azione, realizzato un progetto, ideato qualcosa di particolarmente utile e importante sotto il profilo culturale, sociale o ambientale per la nostra città. Oggi in occasione del Natale di Roma, l’assessorato alle Politiche Sociali di Roma Capitale ha voluto patrocinare il “Premio Cambiare”, promosso dall’Associazione Dire Fare Cambiare con il patrocinio anche dell’U.N.A.R. (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri) e in collaborazione con Kaos Kult, con il sostegno di VAIA, startup nata per dare vita agli alberi abbattuti dall’omonima tempesta e ricostruire le foreste delle Dolomiti.

“Si tratta di un’iniziativa - spiega l’assessore alle Politiche Sociali di Roma Capitale Barbara Funari - che viene lanciata in una data importante per Roma, 21 aprile, per valorizzare l’impegno di quanti, in silenzio, contribuiscono al bene della Città mossi solo dal desiderio di contribuire a creare una Capitale più solidale e inclusiva. Un riconoscimento che premia la partecipazione attiva dei cittadini anche nella cura e nella gestione del bene comune”.

La partecipazione è gratuita, fino al 21 luglio tramite form on line https://direfarecambiare.org/premiocambiare

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE