SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, sulle orme di Pasolini....tutti gli eventi da marzo a settembre per celebrare il grande intellettuale

Montino (sindaco di Fiumicino) nel presentare la manifestazione: con le sue opere, scritti e film, ha raccontato e reso celebre questo angolo di periferia della capitale. Non potevamo non ricordarlo insieme alla Biblioteca Pallotta di Fregene, luogo fondamentale per gli intellettuali del cinema

printDi :: 12 marzo 2022 14:32
Fiumicino, sulle orme di Pasolini....tutti gli eventi da marzo a settembre per celebrare il grande intellettuale

(AGR) In occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, il Comune di Fiumicino, in collaborazione con la Biblioteca Gino Pallotta di Fregene, la Pro Loco di Fiumicino e Glocal Art Factory/Sandro Polo, organizzerà una serie di eventi su tutto il territorio per ricordare un intellettuale, uomo di cultura, letterato e regista cinematografico unico e straordinario.Mostre fotografiche, reading letterari, proiezioni di film, gite sui luoghi frequentati da Pasolini e molto altro animeranno un programma di eventi da marzo a settembre, ancora work in progress, presentato oggi in Comune.

“Con questi appuntamenti – ha spiegato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – abbiamo voluto ricordare un pezzo della storia di un grande poeta e regista che ha frequentato alcuni luoghi specifici del nostro territorio, come ad esempio Passo della Sentinella, Fiumicino stesso, Maccarese. È noto che le sue grandi opere, scritti e film, raccontarono e resero celebre negli anni ’60 questo angolo di periferia della capitale. Non potevamo non ricordarlo insieme alla Biblioteca Pallotta di Fregene, luogo fondamentale per gli intellettuali del cinema e non solo negli anni 60. Con la proloco di Fiumicino, che svolge una importante funzione culturale e sociale ed ha nel proprio archivio foto e ricordi dello stesso Pasolini, i suoi rapporti con Citti e molte altre personalità. Infine con lo storico dell’arte del nostro territorio Sandro Polo e con il consigliere comunale Angelo Petrillo che ha contribuito ad arricchire il cartellone di eventi.

Tra le varie iniziative, voglio ricordare quella messa in piedi insieme al Centro sperimentale di cinematografia e al Municipio X, che prevede una navigazione sul Tevere da Fiumicino a Fiumara per ripercorrere i luoghi di Pasolini e con proiezioni commentate dei suoi film e una passeggiata all’idroscalo fino al monumento a Pasolini”.

“Per ricordare Pasolini abbiamo ideato  – ha illustrato Federica Ricci del Riccio, direttrice della Biblioteca Pallotta di Fregene – iniziative concentrate su tre filoni: artistico-urbanistico, condotto da Polo, che metterà in luce aspetti legati ad arte e cultura; letterario, con particolare riferimento alla città di Roma; e ovviamente cinematografico, con alcuni dei suoi film più noti”.

“Pasolini – ha aggiunto il presidente della Pro Loco di Fiumicino Pino Larango – è un personaggio a cui teniamo molto per i suoi legami con Fiumicino, oggi città ma un tempo borgata, portata anche con il suo contributo alle luci della ribalta. In particolare ci interessano i rapporti di Pasolini con due personaggi di Fiumicino: i fratelli Sergio e  Franco Citti. La zona di Passo della Sentinella è stato un luogo da loro frequentato e in “Uccellini e uccellini” Totò e Ninetto Davoli camminano sulla rampa di ingresso della Roma-Civitavecchia all’altezza di Parco Leonardo. In Piazza Grassi allestiremo una mostra di immagini che raccontano Pasolini frequentatore di questi luoghi ma anche calciatore allo Stadio Desideri con Citti e Montesano”.

“Oltre che per celebrare l'intellettuale – ha dichiarato lo storico dell’arte Sandro Polo – sarà occasione per mettere a fuoco la presenza costante di questo artista sul nostro territorio. A Fregene erano moltissimi i suoi amici e c’erano i fratelli Citti, suoi amici. Io in particolare mi concentrerò sul rapporto tra Pasolini e la storia dell'arte: lui infatti, forse non tutti lo sanno, è stato anche un pittore e ha seguito un corso di storia dell'arte con Longhi”.

“Mi interessa molto – ha concluso il consigliere comunale Angelo Petrillo – il rapporto tra Pasolini e i fratelli Citti, che hanno contribuito ai suoi film e non solo come consulenti linguistici e del territorio. In Piazza Grassi, con la proloco, allestiremo una mostra fotografica con reperti anche sui fratelli Citti, un reading letterario con sceneggiature di Citti, il racconto di aneddoti e tradizioni di questi due personaggi molto integrati nel territorio di Fiumicino e che coniugavano insieme arte, cultura e tradizioni popolari”.

“SULLE ORME DI PASOLINI A FIUMICINO”

(marzo 2022-settembre 2022)

Programma di eventi organizzati in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini dal Comune di Fiumicino, in collaborazione con la Biblioteca Gino Pallotta, la Pro Loco di Fiumicino e Glocal Art Factory/Sandro Polo.

Gli eventi sono work in progress.

CONFERENZE (a cura della Biblioteca Pallotta)

·        19 marzo ore 18, Casa della Partecipazione a Maccarese

“Un buio incendio”. 1922-1975: Lo sguardo di Pier Paolo Pasolini su Arte Urbanistica e Cultura, a cura dello storico dell’arte Sandro Polo

·        11 giugno ore 18, Giardino Biblioteca Pallotta a Fregene

“Stupenda e misera città”. La Roma di Pier Paolo Pasolini, a cura del prof. Marcello Teodonio. Letture Stefano Messina

·        Villa Guglielmi a Isola Sacra

“Un buio incendio”. 1922-1975: Lo sguardo di Pier Paolo Pasolini su Arte Urbanistica e Cultura, a cura dello storico dell’arte Sandro Polo

·        Teatro Tracce d’Arte a Torrimpietra

“Un buio incendio”. 1922-1975: Lo sguardo di Pier Paolo Pasolini su Arte Urbanistica e Cultura, a cura dello storico dell’arte Sandro Polo con Maria De Luca

PROIEZIONI (a cura della Biblioteca Pallotta)

Maggio 2022: Festival del cinema – Speciale Paolini: viaggio sul Tevere alla scoperta dei luoghi frequentati da Pasolini tra Fiumicino e Ostia, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia e il X Municipio guidato da Mario Falconi

·        9 luglio ore 20, Giardino Biblioteca Pallotta a Fregene

“Pier Paolo Pasolini: un cinema di poesia, tra accattoni e vangeli”, a cura del giornalista Daniele Poto.

Proiezione ore 21 del film “Accattone”

·        14 luglio ore 20, Giardino Biblioteca Pallotta a Fregene

“Pier Paolo Pasolini: un cinema di poesia, tra accattoni e vangeli”, a cura del giornalista Daniele Poto.

Proiezione ore 21 del film “Mamma Roma”

·        21 luglio ore 20, Giardino Biblioteca Pallotta a Fregene

“Pier Paolo Pasolini: un cinema di poesia, tra accattoni e vangeli”, a cura del giornalista Daniele Poto.

Proiezione ore 21 del film “Decameron”

VISITE GUIDATE (a cura della Biblioteca Pallotta)

·        “Lo storico quartiere popolare di Garbatella” (a conclusione della visita, per chi lo desidera, pranzo in uno dei ristoranti più amati da Pasolini: Al biondo Tevere in via Ostiense)

MOSTRE SU PASOLINI

·        Esposizione del libro “Pier Paolo Pasolini. Fotografie di Dino Pedriali a cura della Biblioteca Pallotta (il volume raccoglie 78 immagini dedicate a Pier Paolo Pasolini che Dino Pedriali scattò nell’ottobre del 1975)

·        3 aprile in Piazza Grassi a Fiumicino - Mostra “Pasolini e Citti”, a cura della Pro Loco di Fiumicino, foto di Dario Bellini e Nevio Mazzocco

·        Giugno 2022 - “Controvento. Artisti per Pasolini” a cura di Sandro Polo, Giardino di Villa Guglielmi

PRESENTAZIONI LIBRI

·        “Vita di un ragazzo di vita” di Franco Citti con Paolo e Marina Citti, Cortile di Villa Guglielmi o Biblioteca Pallotta

PASSEGGIATE

·        “Welcome Pasolini. Letture pasoliniane in cammino” a cura di Giuseppe Miccoli

SCUOLE DEL TERRITORIO

·        Settembre 2022 - Tema di riflessione: “Pasolini, il coraggio di un altro punto di vista”

nella foto un diopinto di Paolo Spoletini ritratto dietro la macchina da ripresa

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE