SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ruba una e-bike ad un rider però finisce tra le braccia degli agenti

I poliziotti hanno visto un ragazzo tunisino sfrecciare su un’e-bike  inseguito da alcune persone. Gli agenti si sono così posizionati davanti al fuggitivo e questo, dopo aver perso il controllo della bici, è caduto in terra ed è stato bloccato

printDi :: 16 dicembre 2020 15:43
Ruba una e-bike ad un rider però finisce tra le braccia degli agenti

(AGR) Avevano appena “ultimato” un arresto per droga gli investigatori della Polizia di Stato quando, nella tarda mattinata di ieri, hanno fermato anche un “ladro di biciclette 2.0”. I poliziotti del commissariato Viminale, diretto da Fabio Abis, subito dopo aver bloccato un pusher nei pressi della stazione Termini, hanno visto un ragazzo tunisino sfrecciare su un’e-bike  inseguito da alcune persone. Gli agenti, qualificandosi come appartenenti alla Polizia di Stato, si sono così posizionati davanti al fuggitivo e questo, dopo aver perso il controllo della bici, è caduto in terra ed è stato definitivamente bloccato.

Le successive indagini hanno permesso di accertare che H.A. , queste le iniziali del 32enne tunisino già gravato da alcuni precedenti di polizia, si era appostato nelle vicinanze di un fast food   osservando i vari rider che ritiravano i pacchi ed è entrato in azione quando ha individuato un’e-bike del valore di circa 1.300 euro. La bici è tornata in possesso del rider mentre il 32enne è stato arrestato e posto a disposizione della Magistratura.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE