SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia&Fregene, nel mirino della polizia spiagge e movida

Questa mattina a Fregene controlli della Polizia, assieme alla Asl, negli stabilimenti balneari. Disposta la sospensione di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande.Ad Ostia sotto mira la movida,6 contestazioni a gestori e150 persone controllate.

printDi :: 20 giugno 2020 18:21
Ostia&Fregene, nel mirino della polizia spiagge e movida

(AGR) Blitz questa mattina a Fregene degli uomini  del commissariato di Fiumicino, diretto da Catello Somma, per garantire il rispetto delle regole da parte dei locali sul lungomare, nella mattinata di ieri è stata disposta l'immediata chiusura dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande dello stabilimento balneare “La vela”  di Fregene. Gli accertamenti, svolti con il supporto di specialisti della Asl, hanno permesso di individuare, oltre a numerose irregolarità amministrative sanzionate con alcune migliaia di euro, gravissime carenze igienico sanitarie per le quali è stata disposta la sospensione immediata dell'attività.

 Infatti,  le cucine erano in pessime condizioni con sporcizia ovunque e cibi mal conservati e/o scaduti, posti sotto sequestro. Inoltre, sono state riscontrate importanti carenze strutturali e la pessima igiene dei servizi igienici.  È stata infine constatata la mancata applicazione delle norme anti Covid per l'accesso in spiaggia.

Ad Ostia, invece, gli agenti del commissariato “Lido”, diretto da Eugenio Ferraro, unitamente al personale della Guardia di Finanza e a quello di Polizia Roma Capitale, ieri sera hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio relativo all’emergenza Covid 19 e alla cosiddetta Movida. In particolare, sono state controllate le piazze Tor San Michele e Piazza Calipso, nei pressi del lungomare, abitualmente frequentate da giovani per anche per la presenza di alcuni locali. Nel corso delle verifiche, sono state contestate 6 violazioni amministrative nei confronti di alcuni gestori di locali sopracitati ma non inerenti violazioni attinenti il Covid.

5 contravvenzioni sono state elevate nei confronti di persone che consumavano alcool in luogo pubblico oltre l’orario consentito dal Regolamento Urbano e una contestazione amministrativa è stata notificata per possesso di sostanza stupefacente per uso personale.  Sono 150 le persone controllate durante il servizio di cui 30 con precedenti di polizia.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE