SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Specializzati nel borseggiare i turisti colti sul fatto e arrestati dalla Polizia Municipale

Domenica l’intervento del Reparto Anticrimine in zona Uffizi

printDi :: 26 aprile 2022 14:33
Comune di Firenze Specializzati nel borseggiare i turisti colti sul fatto e arrestati dalla Polizia Municipale

Comune di Firenze Specializzati nel borseggiare i turisti colti sul fatto e arrestati dalla Polizia Municipale

(AGR) Erano specializzati nel derubare i turisti in centro storico ma domenica sono stati colti sul fatto e arrestati dalla Polizia Municipale. Si tratta di una coppia di borseggiatori (44 anni l’uomo, 34 la donna entrambi cittadini rumeni) residente in un comune della provincia di Arezzo.

L’episodio risale a domenica. La vittima del borseggio è una turista statunitense in vacanza a Firenze. La donna si è fermata con il marito e altri componenti della comitiva ad ammirare il Corridoio Vasariano dal piazzale degli Uffizi. I due borseggiatori si sono avvicinati alla turista: la donna ha coperto la borsa della vittima con un giubbotto mentre l’uomo ha cercato di sottrarne il contenuto. Tutto questo sotto gli occhi di tre agenti del Reparto Anticrimine, impegnati in un servizio mirato contro il borseggio nell’ambito del progetto “Sicurezza al centro” che nel finesettimana potenziare la presenza della Polizia Municipale nel castrum romano, che hanno bloccato la coppia prima che riuscisse a portare a termine il furto. La turista, che non si era resa conto di niente, dopo un rapido inventario ha confermato che non mancava niente. La coppia è stata quindi denunciata per furto aggravato dalla destrezza e arrestata presso la residenza in attesa del processo per direttissima. Dagli accertamenti è emerso che i due erano già noti alle forze dell’ordine e l’uomo è risultato destinatario del “foglio di via obbligatorio” con divieto di ritorno nel Comune di Firenze. Gli agenti hanno effettuato anche un’analisi delle immagini delle telecamere da cui è emerso che i due operavano prevalentemente tra Ponte Vecchio e piazza della Signoria, e in zona Uffizi.

Ieri si è tenuta la direttissima che ha convalidato gli arresti domiciliari per l’uomo e l’obbligo di dimora nel comune di residenza per la donna. (mf) 

26/04/2022 12.52

Comune di Firenze 

Foto da comunicato stampa

Tratto da Met

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE