SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

“Calenzano dei lettori”: Michela Murgia e Carlo Verdone fra i protagonisti. Dal 2 al 4 settembre tre giornate all’insegna del libro e della lettura

Tra gli incontri più attesi quelli con: Giulia Caminito, Sabina Colloredo, Nicoletta Verna, Emiliano Gucci, Ilaria Gaspari, Tommaso Giagni e Andrea Vitali. Il progetto “La città dei lettori” chiude il suo viaggio itinerante per la Toscana a Bagno a Ripoli .

printDi :: 31 agosto 2021 18:00
Redazione di Met “Calenzano dei lettori”: Michela Murgia e Carlo Verdone fra i protagonisti. Dal 2 al 4 settembre tre giornate all’insegna del libro e della lettura

Redazione di Met “Calenzano dei lettori”: Michela Murgia e Carlo Verdone fra i protagonisti. Dal 2 al 4 settembre tre giornate all’insegna del libro e della lettura

(AGR) Michela Murgia e Carlo Verdone sono fra i protagonisti che animeranno la tre giorni di “Calenzano dei lettori”, la manifestazione dedicata al libro e alla letteratura in programma dal 2 al 4 settembre alla Civica Biblioteca di Calenzano (via della Conoscenza 11).

 

L’iniziativa, che rientra nell’ambito della rassegna “La città dei lettori”, vede nel motto “Leggere cambia tutto” l‘essenza della manifestazione, perché la lettura pone sempre nuovi orizzonti. Il progetto è ideato e curato dall’Associazione Wimbledon APS, con la direzione di Gabriele Ametrano, la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, il supporto di Unicoop Firenze, di IED Firenze - Istituto Europeo di Design e Cesvot e il sostegno del Comune di Calenzano e la collaborazione di CiviCa Biblioteca di Calenzano.

 

“È per noi una grande gioia tornare ad ospitare gli eventi de La città dei lettori. Ogni anno questa manifestazione cresce e si arricchisce di ulteriori eventi, libri, incontri, laboratori, riuscendo a coinvolgere un pubblico sempre più numeroso e appassionato – dichiara Irene Padovani, Assessore alla Cultura del Comune di Calenzano (FI) - È una grande soddisfazione farne parte per il secondo anno consecutivo, quest’anno con Calenzano dei lettori, prima edizione del festival ideato per il nostro territorio. Siamo orgogliosi di contribuire così a diffondere cultura e bellezza”.

 

Si inizia giovedì 2, alle ore 17:00 (Area bambini) con Io Leggo! e Buchi, baci, mani, voci: lo spettacolo di e con Teresa Porcella. L’iniziativa è pensata per i bambini dai 3 ai 6 anni (richiesto l’accompagnamento di un adulto).

 

Sempre alle ore 17:00 appuntamento con Giulia Caminito e L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani), libro finalista al Premio Campiello. Una produzione letteraria con cui la scrittrice è riuscita a scandagliare le brutture e le animosità umane, in particolare quelle riguardanti la giovinezza e la famiglia in tutta la sua ambiguità. Avanti, alle ore 17:30, con Paesaggi letterari: passeggiata a Calenzano Alta con visita al Museo del Figurino e letture su Castruccio Castracani dal libro Valperga di Mary Shelley. Per partecipare - costo 8 euro - è necessario prenotarsi su www.lacittadeilettori.it.

 

Le iniziative proseguono alle ore 18:00 con Sabina Colloredo e I giorni del giudizio (Rizzoli), un romanzo che racconta con tenerezza la vita di una generazione che ha attraversato uno dei momenti più complicati della storia recente italiana, e il prezzo che la stessa generazione ha dovuto pagare per aver creduto nei propri ideali.

 

La giornata si conclude alle ore 19:00 con Michela Murgia e Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo sentire più (Einaudi), nel quale la scrittrice elenca e scandaglia, passandole al setaccio, le frasi più frequentemente ricorrenti nel quotidiano femminile e i corollari che ne derivano. Il libro evidenzia il legame mortificante che esiste, nello stesso quotidiano, tra le ingiustizie vissute e parole sentite.

 

Gli appuntamenti riprendono venerdì 3, alle ore 17:00, con Io Leggo! (Area bambini) e Scienza rap (Editoriale Scienza): lo spettacolo di e con l’autrice Teresa Porcella. L’iniziativa è dedicata ai bambini e ai ragazzi dai 5 ai 13 anni. Sempre alle ore 17:090 in programma l’incontro con Nicoletta Verna e Il valore affettivo (Enaudi). Bianca è la protagonista del libro esordio in narrativa della Verna: un viaggio dentro al dolore, una battaglia destinata alla sconfitta, che pure mantiene socchiusa la speranza: quella di chi non vuole arrendersi.

 

Le iniziative proseguono, alle ore 17:30, con Paesaggi letterari: passeggiata con Emiliano Gucci e il suo

 

Libro Le anime gemelle (Feltrinelli). Una telefonata interrompe la vacanza isolana di Fausto e Bianca, iniziata nel tentativo di superare la loro crisi di coppia. Lui viene richiamato perché il gemello ha combinato “una cosa brutta, una cosa grave”. Per partecipare - costo 8 euro - è necessario prenotarsi su www.lacittadeilettori.it.

 

E ancora, alle ore 18:00, Ilaria Gaspari e Vita segreta delle emozioni (Einaudi) che racconta un viaggio emotivo per tappe: ricostruendo le vicende delle parole con cui diciamo i nostri stati d’animo e che traccia, un pezzetto alla volta, un autoritratto frammentario, imperfetto.

 

A chiudere la giornata, alle ore 19:00, Carlo Verdone con La carezza della memoria (Bompiani). Partendo da uno scatolone di polaroid l’artista ripercorre la sua vita. Un collage di ricordi personali e professionali, aneddoti, gag, omaggi. Ogni racconto è un momento di vita vissuta rivisitato dopo tanto tempo: dal legame col padre ai momenti preziosi condivisi con i figli, dai primi viaggi alla scoperta del mondo alle trasferte di lavoro, dalle amicizie romane a un delicato amore di gioventù. Un libro che fa tornare indietro nel tempo dove si incontrano celebrità e persone comuni.

 

 

Ultimo giorno di incontri a Calenzano sabato 4. Il primo appuntamento, alle ore 17:00, vede protagonista

 

Ilide Carmignani e il suo Storia di Luis Sepúlveda e del suo gatto Zorba (Salani), il libro racconta in un dialogo tra lo scrittore e il gatto bibliotecario Diderot - uno dei protagonisti del celebre romanzo “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” - la vita di Lucho, come chiamavano gli amici il celebre autore cileno, e quella del suo gatto Zorba. Accompagnamento di Teresa Porcella (voce) e Gianni Cammilli (chitarra).

 

Anche nella giornata di sabato, alle ore 17:30, torna l’appuntamento con Paesaggi letterari: passeggiata a Calenzano Alta con visita al Museo del Figurino e letture su Castruccio Castracani dal libro Valperga di Mary Shelley. Per partecipare - costo 8 euro - è necessario prenotarsi su www.lacittadeilettori.it..

 

Gli incontri vanno avanti, alle ore 18:00, con Tommaso Giagni e I tuoni (Ponte alle Grazie). La vicenda descritta si snoda in una periferia romana dove Manuel, Flaviano e Abdou vivono una formazione inquieta e oppressa, hanno origini diverse, diverse aspirazioni, vite precedenti di cui parlano poco; l’amicizia che li lega è l’unico punto fermo, almeno fin quando non arriva l’amore a sparigliare le carte.

 

Chiude la tre giorni, alle ore 19:00 il talk con Andrea Vitali a partire dai libri Vivida, non amour (Einaudi) e Un bello scherzo (Garzanti)

 

 

Il progetto “La città dei lettori” chiude il suo percorso itinerante fra i comuni toscani il 10 e 11 settembre a Bagno a Ripoli.

 

Tutto il programma su www.lacittadeilettori.it.

 

 

Gli eventi sono stati pensati e organizzati per consentirne la fruizione in piena sicurezza sanitaria. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito (fino a esaurimento posti e senza prenotazione) e sarà garantito il rispetto delle misure anti Covid.

 

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, previste per tutti i luoghi di cultura italiani (rif. D.L. del 23 luglio 2021), per accedere alle attività culturali de “La città dei lettori” è obbligatorio esibire al personale addetto il Green Pass corredato da un valido documento di identità. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

 

 

Gli appuntamenti di Paesaggi Letterari hanno un costo di 8 euro e devono essere prenotati.

 

La capienza massima per ogni evento sarà regolata secondo le norme di sicurezza sanitaria in vigore e nel rispetto della salute di tutti i partecipanti. In caso di massima capienza l’ingresso verrà chiuso per mantenere la sicurezza degli ambienti d’incontro.

 

Il pubblico dovrà attenersi scrupolosamente alle indicazioni degli organizzatori: all’ingresso verranno chieste le generalità e un numero di telefono (che sarà tenuto in archivio dall’Associazione Wimbledon APS per quindici giorni e usato unicamente per materia di sicurezza sanitaria); qualora le norme vigenti non indichino diversamente e durante la permanenza agli eventi si dovrà indossare la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza dagli altri ospiti.

 

Oltre a essere uno dei primi eventi letterari italiani plastic free, “La città dei lettori” si tinge di verde con il progetto “La foresta dei Lettori” creato in collaborazione con Treedom, che ha l’obiettivo di abbattere la produzione di CO2.

 

“La città dei lettori” si inserisce nel progetto Piazza Dante #Festivalinrete che unisce quarantaquattro Festival di approfondimento culturale italiani. Sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact, Piazza Dante #Festivalinrete è una delle più importanti iniziative che nel 2021 renderanno omaggio a Dante Alighieri in occasione dei settecento anni dalla morte.

31/08/2021 12.21

Redazione di Met 

Foto da comunicato

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE