SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Tutti insieme, "distanziati" ma vicini, conclusa con grande partecipazione l'8°Corsa del Ricordo

Si è conclusa, con la partecipazione di atleti che hanno corso su tutto il territorio nazionale, l’8^ edizione della Corsa Del Ricordo in modalità virtuale. Particolare emozione ci ha dato la partecipazione di un podista che ha corso sulle strade di New York

printDi :: 18 febbraio 2021 20:07
Tutti insieme, distanziati ma vicini, conclusa con grande partecipazione l'8°Corsa del Ricordo

(AGR) Si è conclusa, con la partecipazione di atleti che hanno corso su tutto il territorio nazionale, l’8^ edizione della Corsa Del Ricordo che quest’anno, per motivi legati alla pandemia, ha potuto svolgersi soltanto in modalità virtuale, l’unico modo possibile per tenere viva una manifestazione che travalica gli aspetti sportivi. Asi anche quest’anno, in occasione del Giorno del Ricordo, ha voluto onorare sportivamente le vittime delle foibe e la tragedia dell’esodo delle popolazioni Giuliano-Dalmate. L’8^ Corsa Del Ricordo sarà ricordata attraverso un docufilm con il soggetto di Fabio Argentini e Michelangelo Gratton che, della pellicola, ha curato anche la regia. Tra immagini d’epoca e dei giorni nostri si susseguono testimonianze e ricordi. Il racconto di un’esule ormai novantenne, Giovanna Martinuzzi – la “maestra” per tutti nella comunità romana - le parole di Abdon Pamich e Nino Benvenuti, leggende dello sport e anch’essi esuli, l’augurio di Egea Haffner, ben nota come la bambina con la valigia la cui foto è diventata rappresentativa di un periodo storico drammatico. 

Con loro, anche gli organizzatori della corsa e rappresentanze delle associazioni: Carla Cace, Donatella Schurzel e Marino Micich che aperto alle telecamere le porte del museo.

La manifestazione, come sottolinea l’organizzatore Roberto Cipolletti, ha comunque raggiunto gli obiettivi prefissati.

“E’ stata un’edizione davvero particolare-ha detto Cipolletti visibilmente soddisfatto- che è andata al di là delle nostre aspettative. Il nostro messaggio è stato raccolto da runners disseminati su tutto il territorio nazionale, a testimonianza che la nostra gara ha valicato i confini regionali, che, con entusiasmo e voglia, di dare il proprio contributo alla nostra nobile causa, hanno partecipato con lo stesso slancio di sempre, come se idealmente si fosse tutti insieme a correre sul tradizionale percorso. Particolare emozione ci ha dato registrare la partecipazione di un podista che ha corso sulle strade di New York.  Ci auguriamo naturalmente che dal 2022 si possa tornare a correre sulle strade del quartiere Giuliano-Dalmata, ma siamo davvero orgogliosi degli obiettivi raggiunti in questa occasione “.

L’8^ Corsa Del Ricordo è stata organizzata dall’ A.S.D. Atletica Asi Roma, in collaborazione con il Comitato Regionale e Provinciale Asi (Associazioni Sportive & Sociali Italiane).

La manifestazione anche quest’anno ha goduto del fattivo sostegno di Asi Nazionale, Regione Lazio e Associazione Nazionale Friuli Venezia Giulia e Dalmatia e del patrocinio di CONI Lazio, Fidal Lazio, Federesuli, Associazione per la Cultura Fiumana Istriana Dalmata nel Lazio, Associazione Nazionale Dalmata, Comitato 10 febbraio. Anche quest’anno non è mancata la partecipazione fattiva di sponsor come ChinottoNeri, Egeria e Physioathletic.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE