SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

SIS ROMA, "esame" difficile a Trieste

Prima giornata del girone di ritorno nella regular season di pallanuoto di serie A1, le romane giocheranno a Trieste, quarta forza del torneo, per difendere il primato in classifica. La SIS deve continuare la marcia in testa alla classifica e mantenere il vantaggio acquisito su Padova e Catania

printDi :: 20 gennaio 2023 20:55
SIS Roma Tribuna tifosi ph credit Claudio Bosco

SIS Roma Tribuna tifosi ph credit Claudio Bosco

(AGR) Prima giornata del girone di ritorno della regular season nel campionato di serie A1 di pallanuoto femminile e prima trasferta per la SIS Roma che a Trieste dovrà difendere il primato in classifica per tenere a distanza Plebiscito Padova ed Orizzonte Catania. Nella partita del 22 ottobre, gara d’esordio delle romane nella nuova location della piscina del Babel, la SIS Roma si impose per 17-9 ma la Pallanuoto Trieste destò un’ottima impressione e ad oggi, resta una protagonista del campionato di pallanuoto, dividendo il quarto posto con le liguri del Rapallo.

Il Trieste non può perdere colpi, sopratutto in casa, in questa corsa verso i play off, la SIS deve continuare la marcia in testa alla classifica e mantenere il vantaggio acquisito su Plebiscito Padova ed Orizzonte Catania. Si annuncia una gara densa di incognite. “E’ una partita difficile dove dovremo fare grande attenzione. - esordisce Marco Capanna che appare preoccupato – Durante la settimana abbiamo lavorato per preparare questa partita, la Pallanuoto Trieste è una buona squadra, il risultato di un progetto ambizioso che guarda in alto. Attualmente con il Rapallo è la quarta forza del campionato ed in casa sanno farsi valere, di sicuro è una squadra destinata a crescere nella scala dei valori della pallanuoto femminile”.

Marco Capanna è sicuro, però, di una buona prestazione delle sue ragazze: “Siamo in buona condizione fisica – continua il coach delle romane – e non abbiamo nessuna intenzione di rallentare. Con l’Orizzonte Catania abbiamo disputato una buona partita ed a Trieste dovremo mettere in campo la stessa intensità e determinazione che abbiamo fatto vedere contro le siciliane, in questo momento è vietato distrarsi, si rischia di vanificare tutto quello che abbiamo fatto di buono”.

La SIS Roma giocherà domani sera, sabato 21 gennaio alle ore 18,30 a Trieste

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE