SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

SIS Roma con il vento in poppa...battute (15-10) le spagnole del Barcellona, ora qualificazione più vicina

La SIS ROMA batte le temibili spagnole del Mediterrani di Barcellona e guida la classifica provvisoria del girone B di Coppa dei Campioni. La sfida finisce 15-10 al termine di una partita combattuta tra due squadre di assoluto livello internazionale

printDi :: 20 novembre 2021 09:14
il coach Capanna impartisce le istruzioni ph credit Melloni

il coach Capanna impartisce le istruzioni ph credit Melloni

(AGR) La SIS Roma vola sull’acqua della piscina del Centro Federale di Ostia e supera di slancio le temibili spagnole del MED CE Mediterrani con un perentorio 15-10. La SIS Roma resta l’unica squadra a punteggio pieno dopo la seconda partita e guida da ieri sera la classifica del giorne B di qualificazione di Coppa dei Campioni. Anche la maniera com’è maturato lascia poche recriminazioni per il club Catalano, le romane infatti si sono aggiudicate tutti e quattro i tempi allungando il distacco minuto dopo minuto. Il primo tempo si è infatti concluso sul 4-2 per la SIS, il vantaggio, fissato da due goal di Sofia Giustini che girava in rete due azioni corali aveva toccato le tre lunghezze (4-1), poi, un gol all’ultimo secondo: palla deviata da un difensore che ha ingannato la Eichelberger ha riaperto la gara. Nella seconda frazione le spagnole hanno provato a rimontare, portandosi sotto di un goal a 3’55” dal termine, poi Chiara Ranalli e Silvia Avegno chiudevano la strada a qualsiasi tentativo di rimonta.

Il secondo tempo si chiudeva sul 7-4. Anche nel terzo la SIS Roma prevaleva (4-3) ipotecando la vittoria finale. Agnese Cocchiere metteva a segno una doppietta e placava la voglia delle spagnole, finiva 11-7 ed il distacco per il Merditerrani sembrava incolmabile, vista anche la fase difensiva perfetta della romane che non lasciavano spazi utili ed iniziavano ad amministrare il gioco, rallentando la manovra e ripartendo con veloci affondi sulle corsie laterali.

La Med CE Mediterrani un club di Barcellona con una grande tradizione nel nuoto e nella pallanuoto, con una decina di scudetti vinti, una coppa di Catalogna ed una Coppa di Spagna, non è squadra da mollare senza giocare il tutto per tutto fino alla fine. Il coach della SIS Marco Capanna lo sa bene e richiama le sue ragazze alla massima attenzione, le spagnole risalgono fino a portarsi a tre lunghezze (12-9) a 4’ 07”, poi sbucano dall’acqua Agnese Cocchiere, Chiara Ranalli e Silvia Avegno a chiudere la partita sul 15-10.

La SIS Roma guida la classifica provvisoria del girone B di qualificazione alle finali di Coppa dei Campioni a punteggio pieno dopo due partite in solitudine ed oggi doppia partita, alle ore 12 contro il fanalino di coda del Sirenas ASC Malta ed in serata (ore 21) la sfida con le ungheresi del FTC Telekom Budapest, oggi vittoriose con le francesi del Lille ma attardate in classifica per la battuta d’arresto all’esordio con le spagnole. Nell’altra partita della giornata le olandesi riprendevano fiato dopo la sconfitta di ieri con la SIS e battevano 25-2 le maltesi.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE