SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, la Sis Roma gli regala...l'Europa

print24 ottobre 2019 17:14
Ostia, la Sis Roma gli regala...l'Europa
Ostia si è innamorata della pallanuoto femminile. Dall’anno scorso, da quando, a sorpresa, la SIS Roma ha scelto di rinunciare alla prestigiosa piscina del Foro Italico ed ha scelto la vasca del Centro Olimpico di via delle Quinqueremi per giocarsi le sue carte in ambito nazionale, che è iniziato l'amore. E la piscina di Ostia, infatti, ha portato bene alla Sis Roma, che ha chiuso al secondo posto in campionato ed ha conquistato la Coppa Italia. Oggi, la Sis Roma dopo quattro giornate si gode il primato in classifica e si prepara alla grande sfida con l’Europa in Coppa Len. Con un poker di vittorie ha archiviato il campionato e si prepara al primo round di Coppa Len, la Champion League della pallanuoto femminile dove il team romano è entrato di diritto.

“Vogliamo regalare ad Ostia la coppa Len – esordisce Flavio Giustolisi (in fondo a sinistra nella foto), il vulcanico presidente delle giallorosse – Sarebbe una grande soddisfazione, a suggello del feeling instauratosi con la città. Il nostro obiettivo resta il campionato ed il bis in Coppa Italia, ma contiamo di fare esperienza ed in un futuro non molto lontano ritengo che potremo dire la nostra anche in Europa. Per ora è un sogno, ma ritengo che, comunque vada, sarà un successo, per la Sis Roma e per Ostia che avrà l’opportunità di ospitare un grande evento di pallanuoto”.

Le capitoline sono tornate da Ancona con un bottino in classifica di 12 punti. “In campionato siamo partiti con il piede giusto – commenta Giustolisi – saremo in corsa sino alla fine, credo nelle potenzialità di questa squadra. Abbiamo scelto di giocare ad Ostia per due motivi fondamentali, il primo, per avere una struttura tutta nostra per gli allenamenti, prima eravamo costretti a "girare"per preparare le partite, due volte eravamo al Foro Italico, due volte ad Ostia ed una a Pietralata, in più giocando le partite di campionato al Foro Italico eravamo una delle tante squadre romane, qui, invece, abbiamo trovato affetto e tanti sostenitori.

Secondo: sono nato e cresciuto ad Ostia e come presidente del sodalizio volevo regalare alla mia città questa grande soddisfazione, questo quartiere merita fiducia ed in più, la scelta è stata davvero fortunata, ora bisognerà ripetersi e se possibile migliorare, ma stiamo lavorando per questo ed i risultati, sinora, ci stanno dando ragione”. Via al conto alla rovescia, dunque, per la coppa Len, esordio il 31 ottobre con l’Exile di Malta, quindi, secondo impegno, il primo novembre con gli olandesi ed infine, la sfida con i mostri sacri ungheresi e russe, difficile spuntarla, ma basta il terzo posto per passare il turno e la Sis può farcela.

Ostia, la Sis Roma gli regala...l'Europa

Ostia, la Sis Roma gli regala...l'Europa

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE