SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, compie un anno la palestra della legalità

Il presidente della Regiione Lazio Zingaretti questa mattina ai festeggiamenti per la prima candelina di Talento & Tenacia - Crescere nella legalità. 1496 gli iscritti

printDi :: 26 febbraio 2020 15:35
zingaretti festeggiato atleti palestra

zingaretti festeggiato atleti palestra

(AGR) Nicola Zingaretti è tornato ad Ostia, questa mattina, per celebrare e festeggiare il primo anno d’attività della  “Palestra della Legalità” di Ostia promossa dalla Regione Lazio e realizzata dall’Asilo Savoia nell’ambito del Programma “Talento & Tenacia – Crescere nella Legalità” a seguito di un Protocollo di Intesa con il Tribunale di Roma. Dopo un anno la palestra è diventato un sicuro punto di riferimento per 1500 giovani che hanno scelto di praticare sport nel nuovissimo centro dell’Idroscalo.

Infatti, i numeri resi noti dalla Direzione confermano: gli abbonati sono 1.496, di cui il 25% frequenta gratis in base agli indici di reddito. Gli adolescenti iscritti sono 321 di cui 145 gratis e gli altri con prezzi ridotti del 50%; i corsi attivi sono 31 per un totale di 78 ore settimanali. Infine sono 24 i personal trainer e istruttori, assistenti di sala.

A commentare i dati, questa mattina, insieme al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, erano presenti: il Prefetto Bruno Frattasi, il direttore Anbsc, il Giudice Guglielmo Muntoni, il Comandante del Centro Sportivo dei Carabinieri Colonnello Gianni Massimo Cuneo, il Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità, Gianpiero Cioffredi e il Presidente dell’Ipab “Asilo Savoia Massimiliano Monnanni.

“La Palestra della Legalità – ricorda una nota diffusa dalla Regione Lazio - è parte di un impegno per il riutilizzo sociale dei beni sequestrati e confiscati che diventano beni comuni ed elemento di sviluppo dei territori in grado di generare fiducia nelle Istituzioni. La forza e il successo della Palestra ha come presupposto la collaborazione della Regione Lazio con tutti i corpi dello Stato. Il Tribunale e la Prefettura, passando per le Forze di Polizia, la Procura e l’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati”. L’immobile, infatti, si trova all’entrata posteriore del porto turistico di Roma e faceva parte dei beni sequestrati all’imprenditore Mauro Balini, ex patron del Porto Turistico. Zingaretti ha esordito: “Un anno fa la palestra era una scommessa, tanti volevano vincerla ma altri volevano, invece, che fallisse. Invece abbiamo vinto. Questa palestra è il risultato di una grande collaborazione fra istituzioni ed un gruppo di ragazzi e ragazze, colta l’opportunità, l’hanno portato al successo”. 

Photo gallery

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE