SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Equitazione, domani al via il Longines Global Champions tour

print04 settembre 2019 18:26
Equitazione, domani al via il Longines Global Champions tour
Il conto alla rovescia sta per terminare. La quinta edizione del Longines Global Champions Tour di Roma, il più prestigioso circuito di salto ostacoli con li migliori cavalieri del panorama mondiale, prenderà il via da domani fino all'8 settembre allo Stadio dei Marmi "Pietro Mennea". La ‘Formula 1 dell'equitazione' approderà nella Capitale per la sedicesima tappa stagionale e le sue due competizioni regine, la gara individuale del Longines Global Champions Tour e la competizione a squadre della Global Champions League. Il concorso capitolino vedrà anche quest’anno la partecipazione dei migliori binomi del pianeta, 111 atleti in rappresentanza di 25 Paesi e 3 continenti e 193 cavalli, con un montepremi in palio di circa 850mila euro

L'Italia sarà rappresentata da sei elementi, cinque cavalieri e un'amazzone: per il prestigioso CSI5* vedremo scendere in campo il Caporal Maggiore Alberto Zorzi ed il carabiniere scelto Emanuele Gaudiano, quest’ultimo entrato di diritto per la sua posizione nel Longines FEI Ranking, completeranno la comitiva azzurra il 1° aviere Capo Luca Marziani, il 1° aviere scelto Giulia Martinengo Marquet, Roberto Turchetto e Matias Alvaro: "A Roma gareggeranno degli ottimi cavalieri - spiega il Selezionatore della Nazionale, Duccio Bartalucci - per questo ho buone sensazioni. La fortuna è che nonostante un calendario fittissimo di impegni internazionali l'Italia esprime un numero sempre più alto di elementi in grado di poter ben figurare"

Alberto Zorzi, il 1° caporal maggiore dell’esercito italiano, è attualmente il numero due della computer list italiana. Idolo di amazzoni e cavalieri di tutto il panorama mondiale si è imposto sui maggiori campi internazionali diventando in poco tempo il jolly del team di Valkendswaard United. Nessun traguardo è impossibile per il cavaliere classe 1989 che ha saputo ammaliare l’olimpionico Jan Tops e fare la differenza in ogni competizione. Per l’occasione schiera in campo Ulane De Coquerie e Vauban Du Trio.

Emanuele Gaudiano, il carabiniere scelto classe 86 arriva a Roma con Chalou e Carlotta 232. Nel suo curriculum vanta la partecipazione alle Olimpiadi di Rio 2016, tre Europei Seniores, due mondiali ed il contributo nella vittoria della Coppa delle Nazioni di Piazza di Siena lo hanno consacrato tra i punti di riferimento per tutti gli appassionati di sport equestri. Partecipa al circuito del Longines Global Champions Tour dal 2012.

Luca Marziani, l’aviere capo classe 1979, è il campione italiano in carica. Migliore degli italiani nel recente Campionato d’Europa si presenterà al pubblico della capitale in sella al suo fedele Tokyo du Soleil. Il binomio ha conquistato i cuori di tutti gli appassionati del salto ostacoli così tanto da poter utilizzare l’aggettivo “marziano” per identificare un ottimo cavaliere. Le Olimpiadi 2020 sono il sogno per coronare una splendida carriera e il Longines Global Champions Tour una palestra di cui non poter fare a meno.

Giulia Martinengo Marquet, il 1° aviere scelto classe 1979 è attualmente l’unica donna italiana a partecipare nei massimi circuiti nazionali e internazionali. Soprannominata la “madrina” dei campi di salto ostacoli vanta la partecipazione ai FEI World Equestrian Games TM di Tryon 2018 e a tre campionati d’Europa. L’eleganza, il sorriso e il portamento che la contraddistinguono fuori e dentro del campo hanno fatto si che il team italiano non puo’ più fare a meno di lei!

Roberto Turchetto, classe 1978 fa parte delle grandi rivelazioni degli ultimi anni. Duro lavoro e determinazione hanno contraddistinto la sua carriera, il Longines Global Champions Tour è la conferma che il selezionatore della nazionale ha trovato in lui un elemento essenziale quando c’è da imporsi ai massimi livelli mondiali. Per la quinta edizione romana presenterà due cavalli: Clarico e Baron.

Matias Alvaro, classe 1996, a soli 23 anni è uno dei giovani cavalieri più promettenti del panorama nazionale. Recentemente approdato nella scuderia dell’olimpionico Martin Fuchs, il CT Bartalucci ha deciso di continuare a farlo crescere portandolo nel prestigioso ovale di marmo. Matias sarà pronto a difendere i colori italiani in sella a Tempo Des Brieres e Karel Vdb.

Equitazione, domani al via il Longines Global Champions tour

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE