SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Atletica leggera, spettacolo ed entusiasmo per la terza edizione di "Un'Americana a Fiumicino"

L’Americana a Fiumicino aveva promesso spettacolo. Sabato 24 luglio, allo stadio Vincenzo Cetorelli oltre 50 atleti, 25 società, divisi in tre serie, si sono dati battaglia nella gara più entusiasmante del panorama organizzata dall’Asd Atletica Villa Guglielmi

printDi :: 25 luglio 2021 16:16
intervista vincitore assoluto

intervista vincitore assoluto

(AGR) Grandi emozioni fino all’ultimo metro. L’Americana a Fiumicino aveva promesso spettacolo e così è stato ieri, sabato 24 luglio, allo stadio Vincenzo Cetorelli di Isola Sacra. Oltre 50 atleti, 25 società, divisi in tre serie, si sono dati battaglia nella gara più entusiasmante del panorama, organizzata dall’Asd Atletica Villa Guglielmi.

Tra grandi conferme, sorprese ed emozioni la pista di Fiumicino ha visto sfidarsi, sotto l’occhio di un caloroso pubblico, pronto a salutare lo ‘start’ della manifestazione, i migliori e le migliori top runners del circuito laziale. La gara si è articolata, per ciascuna serie, in un primo il primo giro di pista “di riscaldamento”. Dal secondo, dopo i primi 200 metri ad andatura controllata, gli atleti si sono affrontati nei successivi 200 metri ad andatura libera. Eliminati al termine di ogni giro, l’ultimo/a che è transitata/o sotto arco di partenza e arrivo; l’ultimo giro è stato corso dai quattro atleti rimasti in gara. Nei Master si è imposto per il secondo anno consecutivo l’atleta dell’Asdc Isola Sacra Luca Scaramucci che non si è fatto sorprende all’arrivo e ha trovato la spinta giusta per battere Emanuele De Simone della Rfc Roma Sud e Andrea Paternesi dell’Asd Il Campanile.

Non c’è due senza tre e a Fiumicino la regina assoluta dell’Americana è e rimane Marta Castelli dell’Atletica Virtus Lucca, che per la terza volta, si aggiudica la vittoria battendo Erika Fabiani dell’Acsi Italia Atletica e Isabella Papa della Tirreno Atletica Civitavecchia che si sono date battaglia fino al fotofinish per il secondo posto.

Tra gli Assoluti vittoria per la sorpresa di questa edizione: Federico Ubaldi, della Tirreno Atletica Civitavecchia, figlio d’arte di Claudio Ubaldi grande tecnico della squadra portuale. Un finale sorprendente che ha fatto entusiasmare spettatori sugli spalti e tecnici in pista. Secondo gradino del podio per Gabriele Caroli della RCF Roma Sud; terzo classificato l’ex numero uno 2019 Simone Adamoli dell’Atletica Vaticana. Tutti i finalisti di ogni serie sono stati premiati con buono acquisti da utilizzare in ogni punto Conad e offerto via Tempio della Fortuna, 67 Fiumicino, sponsor della manifestazione

“Ringraziamo tutti coloro che sono venuti a fare il tifo dagli spalti e chi ha partecipato a questa terza e impegnativa edizione – ha commentato il presidente dell’Asd Atletica Villa Guglielmi Ludovico Nerli Ballati – è stata una grande serata di sport con un record di presenze a Fiumicino. E’ stato emozionante vedere tanti atleti, alcuni dei quali li sentiremo nominare spesso nel panorama italiano. Svolgere la manifestazione nella pista del Cetorelli è stata una nuova scommessa vinta; lo spettacolo dell’atletica è unico e non è un caso che venga riconosciuta come la regina di tutti gli sport”.

foto da comunicato stampa

Photo gallery

corsa maschile
corsa femminile

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE