SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, World Aids Day in Campidoglio

Sensibilizzare alla diffusione del test per l'Aids, alla prevenzione precoce e alla lotta allo stigma per sostenere i percorsi di cura e favorire le informazioni è importante per la prevenzioe della malattia. Oggi in Campidoglio i test che saranno ripetuti in alcuni Municipi

printDi :: 01 dicembre 2022 15:11
Roma, World Aids Day in Campidoglio

(AGR) “Oggi giornata internazionale per la lotta all’Aids, sottolineiamo quanto la comparsa e l’evoluzione di questa malattia abbia rappresentato qualcosa di importante: è stata il grande terrore per il mondo, durante un periodo di grande stigma per i malati, che erano isolati, allontanati, visti con sospetto, anche perché la malattia ha portato alla morte di tanti di loro. - esordiscono il capogruppo capitolino di Demos e deputato Paolo Ciani - Con l’evoluzione della medicina e della ricerca l’Aids è diventata una malattia che si poteva contrastare, ma nello stesso tempo è diventata anche una delle malattie più discriminanti per l’accesso alla cura. Nel nord del mondo si curava, nel sud e soprattutto in Africa no.

Insieme ad alcuni pionieri della Comunità di S. Egidio, abbiamo portato in Africa la cura, all’inizio con farmaci comprati in Brasile senza brevetti, perché non accettavamo un mondo diviso tra curabili e incurabili, tra chi poteva condurre una vita normale e chi rischiava ancora di non sopravvivere.

La giornata di oggi è stata esemplificativa di come il diritto alla salute debba essere un diritto universale. È importante la prevenzione, è importante fare i test, gli screening. Ma è altrettanto importante continuare a pensare che in tanti luoghi del nostro mondo malattie che da noi sono curabilissime costituiscono ancora causa di morte. Questa ricorrenza deve essere un monito per ricordarci che il mondo è grande, molto più grande del nostro modo di vivere e che come istituzioni possiamo fare tanto per tutto il mondo, al di là dei limiti di competenza – conclude la nota stampa - perché i diritti non si devono fermare per un confine”

"Cultura, informazioni e consapevolezza. Sono state queste, dunque, le parole chiave del World Aids Day che si è tenuto oggi in Campidoglio con Anlaids e il Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli per un test day Hiv dedicato all'Assemblea Capitolina e alla Giunta. - dichiara in una nota la Presidente della Commissione capitolina Pari Opportunità Michela Cicculli - Sensibilizzare alla diffusione del test, alla prevenzione precoce e alla lotta allo stigma per sostenere i percorsi di cura e favorire le informazioni è importante, in questo ci siamo impegnate con Nella Converti e porteremo avanti un lavoro in aula e nelle commissioni.

Grazie al sindaco Roberto Gualtieri che ha partecipato in prima persona, a tutte le colleghe e ai colleghi che si sono sottoposte/i al test gratuito, sicuro, veloce, riservato, così come ha fatto la coordinatrice dell'Ufficio Diritti LGBT+ di Roma Capitale, Marilena Grassadonia. Tutte le cittadine e i cittadini possono effettuare il test presso i presidi socio sanitari della regione Lazio, vedi link https://www.salutelazio.it/hiv-e-aids-dove . Azioni simili saranno diffuse anche in alcuni municipi, con la collaborazione di importanti realtà come Villa Maraini, dove sarà possibile effettuare gratuitamente il test”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE