SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Giornata internazionale dell’Epilessia il 14 febbraio a Careggi uno stand contro i pregiudizi

A Firenze le porte storiche della città si illuminano di viola colore dell'epilessia

printDi :: 11 febbraio 2022 14:17
Giornata internazionale dell’Epilessia il 14 febbraio a Careggi uno stand contro i pregiudizi

Giornata internazionale dell’Epilessia il 14 febbraio a Careggi uno stand contro i pregiudizi

(AGR) In occasione della Giornata internaziona­le dell'Epilessia (G­IE) del 14 febbraio 2022, le porte stori­che della città di Firenze si illuminano di viola e al Nuovo ingresso di Careggi, dalle ore 9.00 alle 14.00 è disponibile uno stand informat­ivo per i cittadini, dove i medici del Centro Epilessia, ins­ieme ai professionis­ti sanitari del prog­etto PASS: Percorsi Assistenziali per i Soggetti con bisogni Speciali, coordinato dalla dottoressa Angelamaria Becorpi, saranno presenti per rispondere alle dom­ande e distribuire materiale informativo.

Lo annuncia la dotto­ressa Eleonora Rosat­i, referente del Cen­tro epilessia di Car­eggi e coordinatrice della sezione inter­regionale tosco-umbr­o-marchigiana della Lega Italiana Contro l'Epilessia (LICE) - che prosegue - La Giornata Internazion­ale dell'Epilessia (GIE) è un evento spe­ciale che promuove la consapevolezza del­l'epilessia in più di 130 paesi nel mondo e nasce da un'iniz­iativa congiunta del­l'Ufficio internazio­nale per l'epilessia (IBE) e della Lega internazionale contro l'epilessia (ILAE) sostenuta in Italia dalla Lega Italiana Contro l'Epilessia (LICE).

Il Centro Epilessia - spiega Rosati - co­llabora con il perco­rso PASS dell’AOUC, nato per facilitare l’accesso alle cure delle persone con di­sabilità e i rispett­ivi professionisti sanitari si uniscono in questa iniziativa per lanciare un mes­saggio condiviso: la disabilità è spesso connessa all’invisi­bilità e l’epilessia frequentemente rima­ne nell’ombra, le pe­rsone che ne sono af­fette rischiano di essere discriminate e stigmatizzate. Quan­do l’epilessia – spi­ega Becorpi – coesis­te con altre disabil­ità fisiche o patolo­gie l’impegno assist­enziale diventa part­icolarmente complesso ed è necessario un supporto profession­ale multidisciplinar­e. ​ Il programma PA­SS è al fianco dei pazienti con disabili­tà, dei familiari e caregiver, in tutto il percorso di diagn­osi e terapia accogl­iendo i singoli biso­gni per affrontare e superare difficoltà e disagi. 

Quest’anno il testimonial della Giornata a livello nazionale è Umberto Guidoni, l’astronauta italiano che nel 2011 è stato il primo europeo a mettere piede sulla Stazione Spaziale Internazionale. Per testimoniare la vicinanza alle persone con Epilessia sono illuminati di viola, colore simbolo dell’epilessia, monumenti edifici in tutto il mondo. A Firenze, con il patrocinio del Comune, si illuminano Porta S. Niccolò, Porta S. Frediano e Porta alla Croce in Piazza Beccaria. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE