SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, corsia preferenziale per i tamponi riservata agli studenti

Federica Poggio (Lega Salvini): approvata all'unanimità la mia mozione che impegna il sindaco Montino ad avviare contatti con la Asl per assicurare ai bambini e ai ragazzi delle scuole di Fiumicino una corsia preferenziale per sottoporsi al tampone rapido

printDi :: 09 ottobre 2020 17:12
drive in aeroporto

drive in aeroporto

(AGR) "È stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale di Fiumicino  - afferma Federica Poggio (Lega-Salvini) v.presidnete Consiglio comunale - la mia mozione che impegna il sindaco e la giunta ad avviare immediati contatti con l’Asl per assicurare ai bambini e ai ragazzi che frequentano le scuole di Fiumicino una corsia preferenziale per sottoporsi al tampone rapido in caso di sintomi da Covid-19 nel drive-in dell’aeroporto Leonardo Da Vinci. Un atto dovuto, a maggior ragione oggi con il collasso e la pessima gestione regionale dei punti ‘drive-in’. Quello che sta accadendo nel Lazio, con file che arrivano anche a 12 ore, è inaccettabile. Siamo in emergenza da febbraio eppure in questi mesi non si è fatto nulla per potenziare il sistema sanitario nazionale e quello di diagnostica. 

Anzi, abbiamo speso centinaia di milioni di euro per i bonus bici, per acquistare monopattini e per altre strampalate idee. Una follia che dimostra la totale inadeguatezza di chi oggi sta gestendo questa emergenza.  

Non si può chiedere a una persona di stare in fila 12 ore né a una famiglia di attendere oltre una settimana per i risultati dei tamponi non rapidi, con ansie e paure annesse. 

Ecco perché  - concluyde Federica Poggio - è quantomeno dovuto avere una corsia preferenziale per i bambini e i ragazzi che frequentano le scuole del nostro territorio. Come è assolutamente urgente potenziare i drive-in e investire risorse nella sanità, non calandoci le braghe di fronte all’Europa con improbabili fondi ingabbia-stati come il Mes, ma spendendo oculatamente e in maniera intelligente le risorse che abbiamo". 

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE