SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Unicredit Foundation: 350 mila euro a sostegno dell'infanzia

A conclusione della seconda edizione del "Call for the regions" 24 le associazioni ed i relativi progetti premiati sul territorio nazionale. Nel Lazio ANFFAS Ostia per il progetto “Ribelle” e Apurimac ETS Tor Bella Monaca per il progetto “Tor Bell’Infanzia”.

printDi :: 17 dicembre 2020 17:38
Unicredit Foundation: 350 mila euro a sostegno dell'infanzia

(AGR) Si è conclusa la seconda edizione di Call for the Regions, l’iniziativa di solidarietà promossa da UniCredit Foundation a sostegno di associazioni e progetti a favore dell’infanzia su tutto il territorio nazionale. Quest’anno, su un totale di oltre 280 candidature ricevute, sono stati premiati, con un importo complessivo di 350 mila euro, 24 progetti di cui 11 con particolare attenzione alla disabilità, 7 al contrasto della povertà educativa, 6 al sostegno delle comunità di accoglienza per mamme e bambini.

Nel Lazio è stata premiata ANFFAS di Ostia per il progetto “Ribelle” di formazione e sostegno ad alcuni utenti con ritardo cognitivo e/o disturbo dello spettro autistico nell'affrontare le difficoltà evolutive che insorgono durante l'adolescenza, informando e sostenendo gli utenti (con moduli di attività in piccolo gruppo) e i loro familiari, su temi riguardanti la sessualità, l'autonomia, i social media. Il sostegno della banca verrà utilizzato per i costi per i professionisti (NPI, psicologi, educatori, ecc.).

Ha ricevuto un premio anche Apurimac ETS di Tor Bella Monaca per il progetto "Tor Bell’Infanzia, promozione del benessere socio educativo dei bambini nella fascia d’età 3-6 anni del quartiere di Tor Bella Monaca" che interviene in un tessuto sociale caratterizzato da difficile integrazione sociale, microcriminalità elevata, carenza di spazi verdi e di luoghi di aggregazione, alto tasso di disoccupazione. Tor Bell’Infanzia, all’interno della Parrocchia Santa Rita a Torre Angela, propone un polo socio educativo multi-servizio, a integrazione dei servizi pubblici in grado di fornire servizi flessibili, di qualità per la cura e il sano sviluppo dei bambini, per il supporto alla genitorialità nonché strumenti per la conciliazione famiglia-lavoro e il potenziamento delle reti informali. L’attività prevede la gestione ordinaria di uno spazio infanzia scolastico per bambini 3-6 anni e quella di uno sportello di orientamento educativo e sociale. Il sostegno della banca verrà utilizzato per i costi per educatori, merende, attrezzature.

“Anche in questa seconda edizione, Call for the Regions ha riscontrato una grandissima partecipazione da parte degli enti non profit e ci ha permesso di sostenere importanti progetti benefici sui territori, continuando ad essere vicini alle comunità in cui UniCredit opera e rispondendo ai bisogni delle fasce più deboli della popolazione” ha dichiarato Maurizio Beretta, Presidente UniCredit Foundation.

Call for the Regions è stata resa possibile grazie alla collaborazione dei dipendenti UniCredit delle Region, le sette strutture organizzative della Banca presenti in Italia (Nord Ovest, Lombardia, Nord Est, Centro Nord, Centro, Sud e Sicilia) e deputate a gestire i rapporti con i territori, cogliendo i bisogni e le sensibilità delle comunità locali.

I progetti vincitori:

NORD OVEST (Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta)

Associazione Un sogno per tutti Onlus, Torino. Progetto: “Tutto OK!”.

ANFFAS Casale Monferrato, Casale Monferrato (AL). Progetto: “PercepiAMO”.

La Comunità Coop. Soc., Genova. Progetto: “Home visiting: accompagnare la nascita di una famiglia”.

LOMBARDIA

La Rondine Coop. Soc., Mazzano (BS). Progetto: “Giocabile. Un presidio territoriale dedicato ai minori con autismo e alle loro famiglie”.

Fondazione Buzzi, Milano. Progetto: “Chirurgia pediatrica all’Ospedale dei Bambini Buzzi (ambliopia)”.

F.A.T.A. Onlus, Cesano Boscone (MI). Progetto: “Perché i loro occhi tornino a sorridere”.

NORD EST (Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige)

Opera Don Calabria, Verona. Progetto: “Interventi a sostegno degli adolescenti ospiti in comunità”.

Associazione Burlo Onlus, Trieste. Progetto: “Supporto psicologico ed accompagnamento emotivo dei pazienti pediatrici chirurgici”.

ANFASS, Cognola (TN). Progetto: “Bambini in contatto: anche io posso!”.

Centro Donna Progetti Donna AUSER, Padova. Progetto: “MI-VA - Minori Invisibili Violenza Assistita”.

CENTRO NORD (Toscana, Emilia-Romagna, Umbria e Marche)

Dalla Terra alla Luna, Ferrara. Progetto: “BUMP UP”.

Michelepertutti, San Benedetto del Tronto (AP). Progetto: “Best Start: Diagnosi e intervento precoci per bambini con disturbi del neurosviluppo”.

Istituto degli Innocenti, Firenze. Progetto: “Bottega del futuro”.

CENTRO (Lazio, Sardegna, Abruzzo e Molise)

ANFFAS Ostia, Roma. Progetto: “Ribelle”.

Apurimac ETS, Tor Bella Monaca (Roma). Progetto: “Tor Bell’Infanzia”.

Efys, Cagliari. Progetto: “ACCRESCE - Azioni Condivise per la Creazione di una Rete di Sostegno per la Comunità Educante”.

SUD (Campania, Puglia, Calabria e Basilicata)

Seconda Mamma ODV, Bari. Progetto: “Al tuo fianco”.

Associazione Culturale Vesuvioteatro, Napoli. Progetto: “Teatro nel bosco”.

Comunità Progetto Sud, Lamezia Terme (CZ). Progetto “CREI - Comunità rigenerate e inclusive”.

Batti Cinque Coop. Soc., Rende (CS). Progetto: “Robotica Sociale per bambini con spettro autistico”.

SICILIA

Oasi SS. Maria Onlus, Troina (EN). Progetto “Giochiamoci insieme”.

Associazione Inventare Insieme Onlus, Palermo. Progetto: “Centro Tau”.

ALPHA Onlus, Palermo. Progetto “Percorsi espressivi e lavorativi nell’area della giustizia minorile".

Associazione Mediterraneo Sicilia Europa (MSE), Catania. Progetto: “Dai bisogni ai sogni”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE