SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Torrino, strade sempre più pericolose, Cucunato (Lega): allarme sicurezza

Strade pericolose per la circolazione. Le buche danneggiano le auto e provocano incidenti sopratutto in caso di pioggia abbondante. Un minimo di manutenzione solo dopo incidenti auto giocatori Roma. Inaccettabile. Gravi i problemi alla viabilità del Municipio

printDi :: 13 novembre 2020 20:42
Torrino, strade sempre più pericolose, Cucunato (Lega): allarme sicurezza

(AGR) "Non è cambiata la situazione di pericolosità per le strade di Torrino, piene di buche e dislivelli come avevo peraltro segnalato all'interno del Consiglio Municipale e della Commissione competente locale. La situazione è ulteriormente peggiorata dopo le ultime piogge nel quartiere, con i cittadini che hanno sollecitato interventi su un evidente problema di sicurezza stradale. - denuncia Piero Cucunato, consigliere della Lega Salvini nel IX Municipio - Come ho avuto modo di dire anche agli abitanti del Torrino, oggi il problema strade è acutizzato anche dall’immobilismo della Giunta locale. Rimangono immobili anche davanti alle denunce esposte sulle gravi criticità della viabilità locale, che alle buche vede aggiungersi anche la mancanza di segnaletica verticale e orizzontale.

I meccanici e i gommisti locali - continua Cucunato - hanno trovato una miniera d'oro per le buche stradali non trattate dall'Amministrazione del IX Municipio, con riparazioni alle automobili che costano centinaia di euro. Costi altissimi che non dovrebbero uscire dai portafogli dei cittadini, calcolando i prezzi delle imposte del Comune di Roma e il bollo dell’auto.

Già lo scorso anno avevo denunciato la grave problematica, chiamando l'Amministrazione locale e il Campidoglio a intervenire celermente. Una situazione che aveva preso anche una certa visibilità mediatica per i danni provocati alle auto di alcuni giocatori dell’AS Roma residenti al Torrino, che avevano danneggiato le loro autovetture nel tragitto verso il centro sportivo di Trigoria.

Una richiesta che solo in parte venne accolta dal Dipartimento Simu con alcuni interventi di manutenzione: interventi che però non sono mai stati risolutivi per la sicurezza stradale.

Sulla faccenda Roma Capitale ha ricevuto svariate denunce, oltre alla richiesta di risarcimenti che vanno a pesare sul bilancio capitolino. La soluzione dell’Amministrazione fino a oggi è stata quella di rafforzare la presenza della Polizia Locale nelle strade di Torrino e mettere la segnaletica verticale che obbliga la circolazione a 30 km/h, non intervenendo però in concreto sui problemi di sicurezza stradale.

 Una situazione che aggrava ulteriormente il contesto generale, considerato come queste strade con il passare del tempo costringono gli automobilisti e i motociclisti a percorrere tratte urbane sempre più pericolose. Le strade “colabrodo” - concludse Piero Cucunato la sua disamina -  sono un problema per tutto il IX Municipio e non escludono nemmeno i quartieri di recente edificazione: l’esempio lo troviamo su via della Grande Muraglia e via Cina al Torrino”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE