SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

"Sono cose di famiglia... Buon 2024 a tutti"

Giorgia Meloni: L'accusa continua di familismo che viene rivolta a Fratelli d'Italia è fuori luogo.. Nell'attuale legislatura ci sono almeno due coppie di coniugi, entrambi parlamentari. Una nel PD e una in sinistra italiana. Non ho mai sentito l'accusa di familismo e sarebbe stato sbagliato farla..

printDi :: 09 gennaio 2024 16:07
Sono cose di famiglia... Buon 2024 a tutti

(AGR) di Ruggero Cametti

Il 2024 è arrivato con il suo bagaglio di speranze di cambiamento e difficoltà da superare ed auguriamo a tutti rinnovate energie nella salute e nell'anima. Certo la situazione geopolitica non è semplice . Venti gelidi di guerra spirano in Palestina, in Israele e in Ucraina e in ultimo in Corea. Gli Huthi combattono contro l'occidente con determinazione costringendo Europa e U.S.A. a prefigurare incontri /scontri più ravvicinati nella misura in cui i commerci sono e saranno messi a rischio.

La conferenza stampa di Giorgia Meloni del 4 gennaio ci ha ravvivato, incuriosito , intrigato e per certi versi rassicurato. Cosa ci è piaciuto? La determinazione, la moderazione, il guardare in faccia gli interlocutori, l'ironia, la spontaneità ..l'essere totalmente lontana dal modello prefigurato dai mezzi di comunicazioni di massa e proposto quotidianamente da soggetti artefatti/e, pittati/e, sempre griffati/e , poco autentici.

Dire con chiarezza , e la situazione socio/economica italiana e’ complicata, quello che pensi e che intendi fare ..per farlo comprendere a tutti, non è facile. La Giorgia Meloni ha studiato e studia, apprende , sa relazionarsi sempre meglio con tutti , cresce non solo nei sondaggi. Cresce in competenza, capacità, relazione, comunicazione.

Non tutti se lo aspettavano. Rimane popolana ( nel senso indicato dalla Treccani “che appartiene al popolo”) e speriamo non smetta mai di esserlo nella capacità di mandare a quel paese in modo diretto e palese chi proprio non vuol capire.Comunque chi capisce c'è. Renzi, solitamente composto anche in un contraddittorio vivace, l'ha criticata ferocemente “falsità e propaganda” ha detto riferendosi alla Meloni ...Renzi ha capito che la Giorgia Meloni è assimilabile allo squalo tigre. Sta divorando il centro a lui molto caro e di fatto sta riducendo il suo spazio vitale. Giustamente si preoccupa.

Viceversa , sottolinea Il Giornale del 5 gennaio, Monti elogia la Meloni “Politica pura, non ha niente di fumoso" e promuove “lo stile tenuto nella recente conferenza stampa, smentendo la sinistra che l'aveva invece accusata di propaganda “.Forse il Presidente Mattarella non chiuderà il suo mandato.... ed è lecito prepararsi. Altra questio interessante è la “tanta attenzione” che Repubblica e il Domani hanno rivolto ai parenti e genitori del presidente del consiglio Giorgia Meloni.

“La campagna mediatica dei quotidiani Repubblica e Domani, fondata su alcune operazioni sospette di natura finanziaria delle quali si sarebbe resa protagonista in anni passati la mamma dell’attuale premier, non contiene nulla di illecito né di deontologicamente scorretto.” Insomma il giornalismo di inchiesta ha ragione di esistere , scrive Ruben Razzante in un articolo di maggio su Bussola Quotidiana e aggiunge spiegandosi meglio “Si fa davvero fatica, leggendo le ricostruzioni di quei due quotidiani, a trovare la fatidica notizia che dovrebbe giustificare l’enfasi del racconto. Emerge allora il fumus persecutionis dell’editore e dei giornalisti autori degli articoli, che insinuano senza spiegare.”

E la risposta della Meloni , nel corso della conferenza stampa, a queste illazioni non tarda. “Questa  Sono entrambe a sinisaccusa continua di familismo che viene rivolta a Fratelli d'Italia comincia a stufarmi... Nell'attuale legislatura ci sono almeno due coppie di coniugi,Sono entrambi parlamentari.tra, una nel PD e una in sinistra italiana. In sinistra italiana c'è complessivamente un gruppo di otto persone, quindi queste due persone fanno il 25% del gruppo. Non ho mai sentito l'accusa di familismo e sa cosa? Sarebbe stato sbagliato farla. ... E come vale per le persone delle quali sto parlando, alle quali nessuno ha mai posto il problema del familismo (Repubblica e il Domani forse non ne sono informati o lo chiamano in altro modo.) e sicuramente non l'ho mai posto io che ho rispetto della militanza politica, non accetto che questo lavoro si faccia con me perché mia sorella è militante da 30 anni di Fratelli d'Italia, lavora a Fratelli d'Italia. ...”

Questo si chiama schiaffone in faccia …ed e’ un ulteriore riprova che oltre ad andare dietro ai famigliari di Giorgia Meloni, la sinistra non riesce a trovare argomenti significativi.

NdR: Ruggero Cametti è un politico di lungo corso, nato nella Democrazia Cristiana ha avuto incarichi importanti nella DC Capitolina e sul litorale è stato più volte consigliere municipale. Ritiratosi dalla politica attiva da alcuni anni cura la campagna elettorale di giovani politici della capitale e ha continuato ad occuparsi di politica affiancando con preziosi consigli gli esponenti politici locali. Profondo conoscitore delle problematiche del X Municipio dove ha lavorato e si è impegnato per anni è un punto di riferimento per il centrodestra anche se resta un importante e competente conoscitore della politica, sopratutto locale. Collabora con AGR esponendo il suo punto di vista sui tanti temi della politica. Buona lettura (e.b.)

Giorgia Meloni foto presidenza Consiglio conferenza stampa fine anno

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE