SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Sinistra Italiana X Municipio, no...ad Ostia comune

print06 novembre 2019 15:42
Sinistra Italiana X Municipio, no...ad Ostia comune
(AGR) "Per valorizzare, tutelare, proteggere e promuovere il X Municipio – scrive Marco Possanzini, portavoce SI X Municipio - favorendone un riscatto importante di tutto il territorio, ci vuole altro rispetto ad una deriva autonomistica di un pezzo di territorio. Non possiamo, infatti, perdere la possibilità di essere promotori e parte attiva di un grande processo di modernizzazione di tutta la città di Roma e della sua immensa periferia.

Vogliamo impegnarci per costruire soluzioni moderne capaci di tener conto della complessità del nostro Municipio e dell’integrazione di quest’ultimo con il tessuto di tutta l’area metropolitana di Roma Capitale. L’efficacia della macchina amministrativa, la qualità della mobilità pubblica così come di tutti i servizi, passa per l’integrazione del nostro territorio nell’area vasta di Roma e non per la secessione (vedi Ostia comune) da quest’ultima.

Non c’è spazio per l’ambiguità, è il momento di dire chiaramente da che parte si sta e da quale parte del campo si vuole giocare la partita perché è giunto il momento di promuovere una proposta concreta e alternativa all’idea “melmosa” dell’autonomia di un pezzo di Municipio X dalla Capitale.

Noi siamo per la riforma integrale di tutta l’Area Metropolitana di Roma Capitale - continua Possanzini - ma non basta una posizione pubblica o un documento approvato in Municipio che rischia di finire in fondo ad un cassetto una volta approvato, è’ necessaria una discussione Istituzionale vera, che coinvolga tutti i livelli istituzionali cittadini, regionali, nazionali, al fine di promuovere e dare gambe ad una riforma in grado di dare a Roma Capitale e alla sua immensa periferia, la forza di rialzarsi. Su questo ci batteremo e per questo ci attiveremo, con tutte le forze e quelle realtà attive che condividono con noi la necessità di costruire tutti insieme una idea moderna di gestione della città rivolta soprattutto alle fasce più deboli della società e le parti di territorio più abbandonate”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE