SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

RC auto: Aumento record a febbraio, +6,5% secondo l'Ivass

Le tariffe assicurative impennano, con alcuni centri urbani che registrano rincari vertiginosi. L'Unione Nazionale Consumatori chiede un intervento dell'Antitrust per verificare eventuali abusi di posizione dominante

printDi :: 27 marzo 2024 12:17
RC auto: Aumento record a febbraio, +6,5% secondo l'Ivass

RC auto: Aumento record a febbraio, +6,5% secondo l'Ivass

(AGR) L'RC auto in Italia ha subito un'impressionante impennata a febbraio, secondo quanto riportato dall'Istituto di vigilanza sulle assicurazioni (Ivass). Con un aumento del 6,5% rispetto all'anno precedente, il prezzo medio ha raggiunto la cifra di 395 euro.

La notizia ha suscitato forte indignazione nell'opinione pubblica, con il presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona, che ha definito la situazione "scandalosa". Dona ha evidenziato un incremento mensile significativo, con un aumento di oltre 5 euro rispetto a gennaio 2024, portando il totale da 389,14 a 394,52 euro, pari a un aumento mensile dell'1,4%.

Particolarmente preoccupante è stata la situazione in alcune città italiane, dove i rincari hanno raggiunto livelli astronomici. Ad Aosta, ad esempio, si è registrato un aumento annuo dell'11%, mentre a Piacenza, Barletta-Andria-Trani, Bergamo e Alessandria i rincari si attestano intorno al 9,1-9,2%. Dona ha sollevato dubbi sulla possibile presenza di restrizioni della concorrenza, accordi collusivi o abusi di posizione dominante in queste realtà, chiedendo un intervento immediato dell'Antitrust per indagare sulla questione.

Tuttavia, non tutte le città hanno visto aumenti così significativi. Alcune si sono contraddistinte per variazioni annue più contenute: Reggio Calabria (+1,8%), Catanzaro (+2,4%) e Crotone (+3,1%).

Nel frattempo, emerge che Napoli si posiziona al vertice della classifica per il premio medio più elevato, con un'onerosa cifra di 568,95 euro, seguita da Prato con 564,98 euro e Caserta con 508,35 euro.

Il trend al rialzo delle tariffe assicurative per l'RC auto desta preoccupazione tra i consumatori e solleva interrogativi sulla trasparenza e la concorrenza nel settore assicurativo italiano.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE