SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, pronta la resa dei conti sul PUA

printDi :: 19 febbraio 2020 09:44
Ostia, pronta la resa dei conti sul PUA

(AGR) Il Consiglio municipale di domani, probabilmente decisivo per l’approvazione del PUA (Piano Urbano degli Arenili) si annuncia particolarmente rovente. Dopo due occupazioni dell’aula per impedire la votazione (rimandata per 15 giorni) ora si è arrivati alla resa dei conti. Alessandro Ieva (M5S), v.presidente del Municipio minaccia di rivolgersi al Prefetto per sbloccare la situazione. “Nel Consiglio del Municipio Roma X, convocato per giovedì 20 febbraio, è prevista la discussione di 21 punti all'Ordine del Giorno. – scrive Ieva in una nota stampa - La minoranza politica che siede sugli scranni dell'Aula Di Somma da due Consigli municipali consecutivi non permette il regolare svolgimento dei lavori occupando la sala consiliare per non consentire la votazione della delibera di parere sul PUA (Piano di utilizzazione degli arenili).

Al primo punto dell'OdG del Consiglio di domani, giovedì, è prevista nuovamente la discussione della delibera di parere sul PUA, vediamo se stavolta riusciremo a votarla o dovremo chiedere l'intervento del Prefetto e della Corte dei Conti, visto che il gettone di presenza gli viene comunque erogato pur tenendo fermi gli atti da lavorare, configurandosi un possibile danno erariale. Questo atteggiamento irresponsabile, in particolare di Lega, Fratelli d'Italia, PD e Italia Viva, sta bloccando gli atti per i cittadini. Quali interessi stanno coprendo?”.

Sulla questione sembra però ci sia un’apertura, dal muro contro muro il passaggio al dialogo deve avvenire per forza attraverso la discussione in aula degli emendamenti presentati dalle opposizioni che per arrivare alla votazione finale chiedono di discutere e mettere ai voti le loro proposte. “Siamo pronti ad intavolare il confronto ma chiediamo di discutere gli emendamenti che abbiamo presentato. – afferma Monica Picca (Lega-Salvini) – Personalmente siamo convinti che il nuovo PUA doveva essere d un piano condiviso con i cittadini, le associazioni e le imprese balneari”.

Sul tema del mare, delle imprese balneari e dello sviluppo della costa laziale, intanto, proprio la Lega prepara un convegno che si terrà al palafilkjam il prossimo 27 febbraio,ore 17, denominato: “Scenari di sviluppo del litorale laziale” che affronterà il tema: “il mare come risorsa della costa da Nettuno a Civitavecchia, passando per Ostia”.

Photo gallery

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE