SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, la ciclabile è quasi ultimata...ma le critiche non diminuiscono

Paolo Ferrara reagisce alle critiche: i parcheggi non penalizzano le persone con disabilità. I parcheggi sono stati solamente spostati nella carreggiata dove è stata realizzata la ciclabile. Ostia protagonista: automezzi di soccorso a rischio traffico

print13 agosto 2020 16:19
sopralluogo di pillo su ciclabile

sopralluogo di pillo su ciclabile

(AGR) La nuova corsia ciclabile di Ostia avanza verso la sua destinazione: la rotonda della Colombo. I lavori vanno avanti spediti, ma le critiche non accennano a diminuire, ora a far discutere sembra siano i parapedonali in ferro. “Tali installazioni non sono idonee per questa lunga tratta dedicata alle biciclette - affermano Andrea Rapisarda  e Stefano Barletta (Ostia Protagonista) – per le ciclabili il Codice della Strada prevede dei parapedonali fatti con materiale antinfortunistico per evitare danni ai ciclisti in caso di caduta”. Altro tema il transito degli automezzi di soccorso ”Ieri – prosegue Ostia protagonista - un’autoambulanza è stata costretta a impegnare la ciclabile nei tratti tra Piazza Magellano e lo stabilimento Belsito, il traffico congestionato non permetteva all’automezzo d’emergenza di passare e raggiungere il Grassi”. Poi c’è la questione delle auto parcheggiate e degli sportelli “aperti”che potrebbero essere pericolosi per chi transita sulla ciclabile. Critiche alle quali reagisce Paolo Ferrara, consigliere comunale M5S “Parlano di disabili discriminati e parcheggi pericolosi. Invece la nuova pista ciclabile di Ostia è molto apprezzata dai cittadini e i parcheggi non penalizzano le persone con disabilità.

Le persone con mobilità ridotta o impedita, per salire e scendere dalla propria autovettura hanno la stesa identica situazione di prima perché i parcheggi sono stati solamente spostati nella carreggiata dove è stata realizzata la ciclabile. Per lo più la riduzione della carreggiata ha diminuito la velocità di crociera delle vetture rendendo il lungomare più sicuro….”

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE