SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, fa discutere la viabilità su via Rutilio Namaziano, Zannola (Pd): servono almeno due stalli di carico e scarico

Si riaccende la polemica sulla nuova viabilità su via Rutilio Namaziano. Zannola (consigliere comunale Pd) e Di Matteo denunciano: non c'è un'area dedicata al carico e scarico merci, nonostante la presenza di numerose attività commerciali e artigianali

printDi :: 04 agosto 2021 12:23
Ostia, fa discutere la viabilità su via Rutilio Namaziano, Zannola (Pd): servono almeno due stalli di carico e scarico

(AGR) "Gli esercenti e gli artigiani di via Rutilio Namaziano, ad Ostia, hanno ragione: la viabilità presenta criticità non più sostenibili”: è quanto denuncia il consigliere capitolino del PD Giovanni Zannola, il quale, confortato dal supporto normativo del codice della strada, ha chiesto per vie ufficiali la realizzazione di almeno due stalli per il carico e scarico merci, a causa di gravi difficoltà nella sosta di automezzi adibiti al trasporto. Sul lato sinistro della carreggiata, infatti, sono presenti strutture in metallo posizionate per ampliare l’area pedonale, mentre il lato destro è riservato alla sosta degli autoveicoli. “Il nostro obiettivo – aggiunge il consigliere dem – è consentire un assetto razionale ed efficiente della distribuzione, evitando situazioni di intralcio e conseguente pericolo per la sicurezza stradale”.

"E’ un problema di cattiva programmazione – ammonisce Leonardo Di Matteo della segreteria del Partito Democratico di Roma, che aggiunge - non è stata prevista alcuna area dedicata al carico e scarico merci, nonostante la presenza di numerose attività commerciali e artigianali su questa strada molto frequentata”.

"Abbiamo altresì richiesto la relativa segnaletica verticale ed orizzontale e il divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli al fine di consentire le operazioni necessarie per le merci nelle ore stabilite. E’ infatti nell’interesse di tutta la collettività, non solamente degli esercenti e degli artigiani, evitare situazioni di congestione del traffico veicolare che pregiudicano il passaggio dei mezzi di trasporto” - concludono Zannola e di Matteo che precisano, a margine, come le aree riservate sarebbero poi lasciate libere durante le ore non adibite alle operazioni predette, rimanendo quindi a disposizione dei veicoli privati e pubblici.

foto da comunicato

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE