SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, Aula di Di Somma, consigli municipali ancora...vietati

Andrea Bozzi (Un sogno comune): la minoranza vorrebbe riprendere lo svolgimento delle attività istituzionali in presenza e che vede l'aula consiliare all'interno del palazzo del Governatorato ancora negata per il regolare svolgimento delle sedute del Consiglio

printDi :: 22 giugno 2020 18:26
Ostia, Aula di Di Somma, consigli municipali ancora...vietati

(AGR) "La maggioranza M5S è ormai chiusa nel fortino e lontana dalla realtà. La Presidente del Consiglio del Municipio X continua a negarci la possibilità di tornare in Aula con le scuse più disparate, nonostante la riapertura dell'Assemblea capitolina e la nuova ordinanza regionale che chiede alle istituzioni di ripartire con le attività in presenza, naturalmente con le dovute precauzioni. Ma prima il problema era che il Consiglio Comunale restava ancora in smart working, poi che dovevano sanificare l'aula e oggi, dopo un mese di false promesse, che alcuni consiglieri di maggioranza non se la sentono perché a rischio contagio, non si capisce perché. E tutto ciò mentre continuano ad utilizzare la stessa aula "Massimo Di Somma" per incontri tra la Presidente, la Giunta e i cittadini, senza alcun pudore. Si dimostrano ancora una volta allergici al confronto e pensano di poter silenziare l'opposizione così. Ma è un tentativo che ha ormai assunto le sembianze del ridicolo a cui risponderemo con forza, perché ormai il giochetto lo abbiamo capito benissimo". È quanto dichiara Andrea Bozzi, capogruppo civico di "Sogno Comune" in Municipio X.

"Inoltre dal loro fortino - aggiunge - continuano a fare propaganda sterile su sabotaggi e complotti vari, senza produrre alcuna visione neppure in questa ennesima estate. Ma l'unico vero complotto è quello della Sindaca che, nonostante tutta la propaganda che le fanno, non assegna un maggior numero di vigili al nostro territorio, ad esempio, come converrebbe al litorale d'estate e per la prima volta dopo molti anni, neanche un monte straordinari adeguato alla attività della Polizia Locale Gruppo Mare che ieri, con l'invasione dei romani si è trovata ad operare su strada con soli 15 agenti in tutto su un territorio immenso che va da Ostia a Casal Berbocchi. E quando c'è stato un tragico incidente di un ciclista, metà di questi è rimasto impegnato per i rilievi, mentre in mezza dozzina hanno dovuto affrontare viabilità impazzita e parcheggi selvaggi. Cosí pensano di poter affrontare l'estate, con tante chiacchiere e zero fatti e tutto ciò a discapito dei cittadini del nostro territorio".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE