SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia Antica, tra realtà...e futuro

print17 dicembre 2019 18:23

Ostia Antica, tra realtà...e futuro
Sulla pagina di facebook di Paolo Ferrara, consigliere capitolino M5S viene anticipato un progetto per Ostia Antica: "Ostia Antica è un tesoro storico e culturale che va valorizzato e protetto. - leggiamo - Per questo abbiamo approvato in Giunta una delibera che ci permetterà di creare un’isola ambientale nel cuore di questo borgo. Si tratta di un progetto che prevede diversi interventi a partire da una nuova mobilità che alleggerirà il traffico su viale dei Romagnoli, la strada principale della zona.

Tutta l'area sarà riorganizzata e riqualificata: arriveranno nuove pavimentazioni e marciapiedi mentre quelli già esistenti saranno allargati. Verranno poi valorizzati i punti di maggiore interesse come l’ingresso al Borgo e agli scavi archeologici. Con la realizzazione di isole ambientali in diverse zone di Roma garantiamo più alti standard di sicurezza stradale, migliorando la vivibilità di queste zone della nostra città."

Un’idea suggestiva che rilancerebbe l’intera area archeologica, che viene però bocciata dalla Sinistra che rappresenta invece l’attuale situazione: “C'è da mettersi le mani nei capelli. – scrive Possanzini, segretario SI X Municipio - Mentre il Consigliere Paolo Ferrara presenta mega proposte con mega progetti di fine mandato, basta un semplicissimo guasto elettrico in una stazione della Roma Lido, Ostia Antica per la precisione, per scoprire che il sottopasso di collegamento è privo delle luci di sicurezza e cortesia.

Alle ore 15.00 il sottopasso era avvolto nel buio più totale mettendo a rischio tutti i pendolari in transito. Solamente un tubo a neon era funzionante ma assolutamente insufficiente ad illuminare in sicurezza tutto il lungo corridoio del sottopasso. Nessuna luce di sicurezza, nessuna luce di cortesia, nessuna indicazione.

Gli ascensori ovviamente bloccati, speriamo senza nessuno rimasto prigioniero dentro, le scale mobili ferme e nessun avviso per i pendolari in transito su quelle banchine. Va ricordato che la Stazione di Ostia Antica è l'affaccio di Roma su una delle aree archeologiche più importanti del pianeta, uno dei siti più visitati e conosciuti al mondo.La vera rivoluzione, paradossalmente, sarebbe quella di installare le luci di sicurezza e di rendere la Stazione accessibile alle persone con diversa abilità”.

Ostia Antica, tra realtà...e futuro

Ostia Antica, tra realtà...e futuro

 
x

ATTENZIONE