SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Municipio X, trasporto studenti disabili, Mario Falconi: situazione paradossale

Mario Falconi candidato del centrosinistra: il 27 settembre il Campidoglio aveva annunciato che la ditta aveva erogato gli stipendi arretrati, garantendo la regolarità del servizio. A quasi un mese dall’avvio dell’anno scolastico è ancora tutto in alto mare

printDi :: 08 ottobre 2021 17:35
mario falconi

mario falconi

(AGR) Ancora in primo piano la vicenda del trasporto scolastico degli studenti disabili. Ieri, nel corso di un incontro in video conferenza al quale hanno preso parte il Prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, rappresentanti dei sindacati e Vincenzo Tundo, titolare della ditta che per conto del Comune di Roma ha in appalto il servizio, lo stesso Tundo ha affermato di avere un nuovo socio e che a partire dalla prossima settimana inizierà a pagare ai dipendenti gli stipendi di maggio e giugno ed entro fine ottobre accrediterà le spettanze (quattordicesima e TFR). Tundo ha consegnato tutti i documenti relativi alla nuova società.

“Monitoreremo lo stato dell’arte a tutela dei lavoratori e soprattutto dei ragazzi e delle loro famiglie vittime di una scellerata situazione – dichiara il candidato civico a Presidente del Municipio X Mario Falconi - . Lo scorso 27 settembre il Campidoglio, con un comunicato stampa, aveva annunciato che la ditta aveva erogato gli stipendi arretrati, garantendo così la regolarità del servizio. A quasi un mese dall’avvio dell’anno scolastico è invece in tutto in alto mare con la protesta degli autisti costretti a lavorare senza carburante sufficiente e senza assicurazione oltre che senza stipendi. Nel nostro territorio – conclude Falconi - sono 140 le famiglie dei dipendenti che lavorano per la Tundo. Assistenti ed autisti che vedono in costante precarietà il loro lavoro e che, nonostante questo a tutt’oggi hanno portato avanti il loro impegno. Non è ammissibile che un servizio così importante per i ragazzi disabili, sia in balìa  di una situazione a dir poco paradossale”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE