SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Municipio X, più poteri a Roma Capitale, Consiglio straordinario il 25 marzo

Il Consiglio è stato richiesto dal M5S ma sul tema c'è la convergenza anche dell'opposizione che da tempo sollecita la questione dell'area metropolitana e conferma la necessità di poteri speciali per la gestione del Municipio del litorale romano

printDi :: 22 marzo 2021 19:52
Municipio X, più poteri a Roma Capitale, Consiglio straordinario il 25 marzo

(AGR) L’area metropolitana riprende “vita” a fine mandato. La sindaca Virginia Raggi da più parti è invitata a riprendere una questione che si trascina da più di vent’anni. Si sveglia sull’argomento anche il X Municipio, direttamente interessato al problema, anche perché la gestione di un territorio così vasto e diverso come il X Municipio presuppone poteri davvero speciali. Per una gestione diversa del territorio, non “filtrata” dagli interessi capitolini ad Ostia, in particolare, si è sviluppato un sentimento autonomista che ha già raccolto quasi diecimila firme attorno al progetto “Ostia comune”. Sul tema dell’area metropolitana si registra un elevato interesse da parte di Fdi, che aveva richiesto, tempo addietro, un Consiglio straordinario sull’argomento. Ora, però, si muove anche la maggioranza pentastellata e giovedì prossimo 25 marzo il X Municipio affronterà il tema spinoso in un Consiglio straordinario che riapre un capitolo da troppo tempo fermo.

“Abbiamo chiesto, come maggioranza, - si legge su una nota del M5S a firma del capogruppo Antonio Di Giovanni - un Consiglio Straordinario sui poteri speciali per “Roma Città Metropolitana”, in programma giovedì 25 marzo 2021, con l’obiettivo di dare impulso affinché si perfezionare ed accelerare i processi per dotare Roma Capitale di nuove condizioni economiche, gestionali ed amministrative idonee a far fronte alle esigenze territoriali e della cittadinanza”.

Andrea Bozzi (consigliere movimenti autonomisti) accoglie con soddisfazione questo passaggio e la nuova posizione della maggioranza. “Da sempre abbiamo chiesto e siamo favorevoli all’adozione di poteri speciali per una corretta gestione del litorale romano e delle sue pinete. Ci auguriamo in questo frangente che si riesca a riaprire un capitolo sino ad oggi chiuso”

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Pietro Malara, capogruppo di FdI: “Avevamo chiesto da tempo un Consiglio straordinario sull’argomento ed ora, ovviamente concordiamo con quanto presentato dalla maggioranza. L’area metropolitana di Roma Capitale è un argomento molto caro e già sollevato in altri Municipi romani da Fratelli d’Italia. Al Consiglio ho chiesto di partecipare all’on.le Paolo Troncassini, capogruppo FdI in Commissione Bilancio che sta seguendo la questione”. S proprio su questo tema lo stesso Troncassini, di recente, ha dichiarato: “Roma ha bisogno di avere maggiori poteri, finanziamenti adeguati e una politica competente e coraggiosa per pianificare uno sviluppo all’avanguardia come avviene in tutte le altre capitali europee”.

Giovedì prossimo, dunque, si riapre il capitolo poteri straordinari per Roma e per i suoi Municipi con riguardo, ovviamente per il litorale. “Crediamo sia indispensabile procedere in maniera veloce, a questa importante riforma – si legge sulla nota della maggioranza pentastellata - in quanto, ormai, Roma necessita di un percorso di potenziamento dei poteri e delle risorse economiche adeguati alla città e alla vastità dei singoli municipi che la compongono. Dobbiamo poter garantire a Roma Capitale un modello di governance idoneo alla sua realtà demografica, economica e politica, e, soprattutto, in linea con tutte le principali capitali europee”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE