SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Municipio X, dove portare le domande dei "bonus affitto"?

Andrea Bozzi, consigliere municipale: le persone che non possono fare domanda online, possono ritirare i moduli presso le edicole e poi consegnarli all'Anagrafe dei Municipi. Peccato che l'anagrafe del Municipio X sia chiusa, o meglio aperta su appuntamento

printDi :: 27 aprile 2020 16:45
Municipio X, dove portare le domande dei bonus affitto?

(AGR) "Il Campidoglio e il Municipio X si sono fatti trovare evidentemente impreparati dall'apertura del contributo eccezionale per il "bonus affitto". Da stamattina, infatti, le persone che non possono fare domanda online, apprendono dal sito del Comune di Roma che come opzione si possono ritirare i moduli presso le edicole e poi consegnarli a mano, testuale, all'Anagrafe dei Municipi (ndr vedi allegati). Peccato che l'anagrafe del Municipio X sia chiusa, o meglio aperta solo previo appuntamento. In realtà mi dicono, a fronte delle mie richieste di chiarimenti, che l'ufficio giusto sarebbe quello del Protocollo. Allora perché dal Comune hanno scritto altro, confondendo e disorientando i cittadini? Inoltre se si prova a stampare il modulo dal sito del Comune, si capisce che non si può fare. Dunque una persona non "digitalizzata" magari di Acilia dovrebbe recarsi ad Ostia, perché le edicole autorizzate stanno solo lì, prendere il modulo e andare all'anagrafe, che è chiusa. C'è sempre tempo di migliorare, mi auguro lo facciamo in fretta". È quanto dichiara Andrea Bozzi, capogruppo di "Sogno Comune" in Municipio X.

"La Delibera Regionale - conclude Bozzi - è di 17 giorni fa, ma il Campidoglio oltre a ritardare colpevolmente la pratica per l'atteso contributo eccezionale, non è stato neanche in grado di organizzare per tempo le procedure in modo chiaro. Mi auguro solo che nel giro di poche ore tutto sarà risolto per il bene dei cittadini. Gli stessi cittadini che in gran parte ancora aspettano il famoso buono spesa erogato forse a non più del cinquanta per cento degli aventi diritto".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE