SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Minacce via social alla Meloni, la solidarietà di Luciano Ciocchetti

Ciocchetti: non ci faremo intimidire e continueremo nella nostra azione in difesa di tutti gli italiani. Condanno con forza questo vile gesto inoltre gli esponenti dell’opposizione che aizzano le persone debbono farsi un esame di coscienza. L'autore del gesto è stato individuato

printDi :: 07 dicembre 2022 15:30
Minacce via social alla Meloni, la solidarietà di Luciano Ciocchetti

Minacce via social alla Meloni, la solidarietà di Luciano Ciocchetti

(AGR) “Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia” il profilo Twitter Fratelli d’Italia ha raccolto e reso pubbliche le minacce che un utente ha scritto sui social contro la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ed è subito scontro politico con la maggioranza che senza mezzi termini ha accusato le opposizioni, il M5S in particolare, di aver fomentato la piazza e riscaldato gli animi attorno alla misura adottata dal Governo. Allo stesso modo, il partito si stringe attorno alla propria leader, critica il clima d’odio di queste ultime settimane, respinge le minacce e invita tutte le forze politiche ad essere solidali.

“Vicinanza e Solidarietà al presidente Meloni e a sua figlia per le ignobili minacce di morte ricevute. - afferma Luciano Ciocchetti, deputato FdI - Questo governo è tutti noi di FDI compresa Il presidente Meloni non ci faremo intimidire e continueremo nella nostra azione in difesa di tutti gli italiani. Condanno con forza questo vile gesto inoltre gli esponenti dell’opposizione che aizzano le persone debbono farsi un esame di coscienza”. L’autore del gesto, un siciliano disoccupato, sarebbe stato individuato e indagato per violenza privata aggravata nei confronti del Presidente del Consiglio.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE