SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, la Lega boccia la politica per lo sport del comune

print19 novembre 2019 13:16
Fiumicino, la Lega boccia la politica per lo sport del comune
(AGR) "L’assessore Calicchio può girarsela come vuole ma il nocciolo della questione, purtroppo per lui e soprattutto per noi, rimane uno: il tetto del PalaDanubio è in quello stato non da ieri da ma sei anni e mezzo. - afferma in una nota la Lega Salvini Premier - Da maggio del 2013. Sei anni e mezzo in cui Calicchio non è stato un semplice cittadino ma ha ricoperto sempre il ruolo di Assessore allo Sport. Sei anni e mezzo in cui avrebbe potuto far riparare il tetto, togliere l’affidamento alla vecchia gestione se proprio la riteneva inefficiente e riaffidare il PalaSport. Così come lui stesso aveva promesso in un post pubblico. O mentiva all’epoca o mente ora. La verità al contrario è molto più semplice di quella che prova a spacciarci: lui e la sua amministrazione hanno preferito chiudere un luogo di sport virando quei fondi per realizzare festival che celebrano l’immigrazione e l’omosessualità.

Ora è facile prendersela con questo e quell’altro... quando poi il problema è sotto gli occhi di tutti: zero euro investiti in sei anni e mezzo per le strutture sportive. A proposito di Venezia: il centrodestra governa dal 2015 dopo ben 23 anni di amministrazione centrosinistra. L’attuale sindaco Brugnaro è stato eletto dopo che l’ex sindaco del PD, Orsoni, è stato arrestato per tangenti legate al Mose. Così tanto per dire che la colpa è sempre degli altri".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE