SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, approvato il "bilancio sociale", manovra che guarda al futuro ed al sostegno delle categorie

Il sindaco Montino: approvato in tempo record ed ancora prima dell'anno scorso. Il nostro bilancio è fortemente sociale e guarda al futuro perché la spesa sociale non diminuisce ma addirittura aumenta. Calano i prelievi sull'Irpef. Stabilito un capitolo specifico per l'emergenza abitativa

printDi :: 23 dicembre 2021 15:41
Fiumicino, approvato il bilancio sociale, manovra che guarda al futuro ed al sostegno delle categorie

(AGR) "Ieri a tarda notte è stata approvata la manovra di bilancio 2022-2024. Prima di tutto è necessario ringraziare l'intero Consiglio comunale, le Commissioni, la Presidente del Consiglio Vona, il Segretario generale, i dirigenti, gli uffici e gli staff per il lavoro fatto". Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

"Siamo riusciti a raggiungere questo risultato in tempi eccellenti - prosegue -. Proprio ieri c'è stata la conferenza Stato-Comuni in cui si è stabilita la possibilità per gli enti locali di approvare i propri bilanci entro il 31 marzo 2022, per andare incontro alle oggettive difficoltà che essi stanno vivendo. Ora, noi non solo lo abbiamo approvato prima di questo termine, ma lo abbiamo fatto ancora prima rispetto agli anni scorsi. Perché noi siamo nelle condizioni di farlo, perché il nostro bilancio è un bilancio sano, che regge strutturalmente e che possiamo presentare con orgoglio alla Città".

"Abbiamo approvato una manovra fortemente sociale proiettata sul futuro - spiega il sindaco - perché la spesa sociale non diminuisce ma addirittura aumenta in una situazione difficile per tutti. La manovra sui prelievi è in diminuzione per le fasce sociali sulla Tari e sull'Irpef. E' stata una nostra precisa scelta politica. Se il bilancio dello Stato e della Regione, che stanno per essere approvati, dovessero predisporre ulteriori stanziamenti, noi nella prossima manovra di assestamento di bilancio potremo fare ulteriori interventi in diminuzione a favore dei cittadini più deboli. Questo è il dato di fondo, il resto è poesia". "Siamo consapevoli che il lavoro non è finito - prosegue - ma deve continuare quotidianamente, guardando avanti. La nostra è una visione complessiva, non pensiamo a separare le risorse dirette nostre da quelle che arrivano da Regione, Stato o privati. Noi invece condanniamo proprio questa idea: pensando alle concessioni edilizie, le risorse devono restare nelle località dove i privati hanno le concessioni, affinché le opere rimangano in quelle stesse località". "Il 2022 è un anno decisivo per tutti - conclude -. Se ci sarà la volontà di affrontare i grandi nodi che abbiamo, dalle grandi opere ai progetti del Pnrr, la maggioranza è disponibile a condividere con tutti. Sono occasioni importanti che non possiamo perdere".

"Ringrazio il sindaco e la giunta per avere recepito, nel maxiemendamento al bilancio previsionale 2022/2024, un capitolo specifico per i contributi economici per l'emergenza abitativa". Lo dichiara la capogruppo di Leu in consiglio comunale, Barbara Bonanni.

"Lo stanziamento totale è pari a 100.000 euro - spiega Bonanni - e si tratta di fondi con i quali l'amministrazione, constatata la crescente crisi sociale e del mondo del lavoro che ha investito le famiglie del nostro territorio, potrà fronteggiare numerose situazioni di emergenza abitativa".

"Purtroppo la pandemia ha peggiorato una situazione già complessa - aggiunge - incrementando soprattutto il numero di sfratti. Prevedere un capitolo di bilancio specifico è il segno di un'attenzione specifica che l'amministrazione pone su questo tema".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE