SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Decentramento amministrativo? Nel IX Municipio si è tornati indietro di vent'anni

La denuncia e di Piero Cucunato, capogruppo della Lega nel IX Municipio: Chi parlava di decentramento amministrativo per governare al meglio Roma, oggi ha azzerato competenze e risorse per i vari territori: una scelta che mortifica tutti i giorni i Municipi

printDi :: 28 gennaio 2021 17:46
Decentramento amministrativo? Nel IX Municipio si è tornati indietro di vent'anni

(AGR) “Cinque anni di Movimento 5 Stelle al governo di Roma ci hanno riportato indietro di mezzo secolo,- esordisce Piero Cucunato, capogruppo della Lega IX Municipio - come dimostrano i bilanci municipali, le vaghe competenze sul decentramento e soprattutto, tutte quelle delibere di competenza municipale che il Campidoglio non ha mai preso in considerazione.

Chi parlava di decentramento amministrativo per governare al meglio Roma, oggi ha azzerato competenze e risorse per i vari territori che compongono la Capitale: una scelta che mortifica tutti i giorni i quartieri e soprattutto l'ente locale del Municipio.

Roma è una città complessa, estesa e che non può essere governata solamente dal Campidoglio. - continua Cucunato - Ecco perché è inammissibile nel 2021 che i singoli Municipi romani debbano chiedere l'elemosina alla Sindaca Raggi per ricevere risorse, competenze e strumenti per risolvere le problematiche. Situazioni legate al front office amministrativo dei vari territori, oppure alla necessaria manutenzione delle strade, del verde, degli arredi urbani, del commercio o delle scuole. Un buon decentramento amministrativo eviterebbe il frapporsi di competenze e ruoli tra Campidoglio e Municipio, con quest'ultimo che potrebbe razionalizzare le risorse e gestire interamente i processi di gestione territoriale.

I cinque anni di M5S, invece, sono stati una continua mortificazione per gli organi municipali della città, soprattutto nel Municipio di Roma Eur. Parliamo di documenti e funzioni di piena pertinenza del IX Municipio, deliberati ma mai tenuti in considerazione dal governo di Roma Capitale: proposte spesso votate all'unanimità da tutti i consiglieri. Una situazione particolarmente grave che sto denunciando a partire dalle richieste di più risorse in bilancio, dalle modifiche sulla mobilità locale, dalle gravose condizioni del verde pubblico, da tutte le manutenzioni stradali e delle scuole totalmente ignorate dal Campidoglio.

Molte di queste attività, infatti, fanno riferimento all’attività amministrativa decentrata, ma dal Campidoglio non è mai arrivata una risposta concreta o un intervento risolutivo sui problemi.

Nel concreto, siamo arrivati all’azzeramento del decentramento amministrativo nel IX Municipio. Una manovra del Campidoglio che è profondamente irrispettosa per gli eletti, ma soprattutto per tutti i cittadini del territorio che hanno votato i propri rappresentanti nell'ente locale. E’ stato l’ennesimo fallimento del M5S a Roma- conclude Cucunato - che in campagna elettorale parlava di decentramento e oggi si è dimenticato di questo obiettivo. Hanno fatto il contrario delle proprie promesse….diminuendo le risorse dei municipi e accentrandosi competenze. Tra i punti del programma elettorale della Lega per Roma, abbiamo inserito idee e proposte chiare: maggiori risorse e ruoli per i singoli municipi, così da poter agire direttamente e velocemente sui temi locali importanti”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE