SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Circo Massimo, solidarietà a giornalisti e forze dell'ordine aggredite

Alessio Pascucci (Italia in comune) ha espresso solidarietà e vicinanza alla stampa ed alle forze dell'ordine per quanto accaduto ieri durante manifestazione di Forza Nuova. Perchè consentire manifestazione al Circo Massimo luogo simbolo dell'area archeologica

printDi :: 07 giugno 2020 19:24
alessio pascucci

alessio pascucci

(AGR) "Italia in Comune esprime solidarietà e vicinanza ai giornalisti e alle Forze dell'Ordine vittime ieri della gravissima aggressione fascista durante la manifestazione di Forza Nuova e del mondo ultras al Circo Massimo". Così in una nota Alessio Pascucci, coordinatore nazionale di Italia in Comune. "Ci chiediamo come sia stato possibile consentire, e non solo per il covid-19, una manifestazione il cui obiettivo era chiaramente la violenza e l'attacco alla Costituzione Italiana da parte di partiti e movimenti che si rifanno al fascismo. Dov'era il governo? Dov'era il ministro dell'Interno? Perchè consentire una location come il Circo Massimo, cuore di Roma e luogo simbolo dell'area archeologica della Capitale? Chi pagherà ora i danni?", chiede Pascucci.

"Dall'altra parte - prosegue il coordinatore di Italia in Comune - fa riflettere anche il silenzio, non so quanto imbarazzato, di Salvini e Meloni che sono i primi a farsi i selfie con le Forze dell'Ordine, indossandone goffamente le divise, ma che stavolta, poichè ad assaltare la polizia sono stati i loro amici fascisti, hanno preferito tacere in maniera vile e vergognosa".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE