SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Balneari, Ordinanza invernale 2018, i ritardi dipendono dal Municipio

print02 ottobre 2019 16:05
Balneari, Ordinanza invernale 2018, i ritardi dipendono dal Municipio
(AGR) “Si è svolta questa mattina – afferm a Marco Possanizni, segretario SI X Municipio - la Commissione Capitolina Trasparenza e Garanzia, chiesta dalla Consigliera Comunale Cristina Grancio che ringraziamo per la tempestività e l’attenzione, convocata per far luce sul vergognoso ritardo con cui è stata pubblicata lo scorso anno la delicatissima Ordinanza Invernale sull’Albo Pretorio del Comune di Roma. La risposta all’Interrogazione Comunale presentata dai Consiglieri Comunali Grancio e Fassina rappresenta un autentico “cono d’ombra” inaccettabile su cui va fatta piena luce.

Gli attori istituzionali convocati dalla Commissione trasparenza e garanzia erano tutti presenti tranne i vertici del Municipio X di Roma Capitale e cioè la Presidente Di Pillo e il Direttore del Municipio Arch. De Bernardini. Vista la delicatezza dell’argomento trattato, l’assenza dei vertici Municipali rappresenta un fatto gravissimo che non ammette scusanti e desta più di qualche preoccupazione su quanto accaduto.

Il responsabile del Segretariato del Comune di Roma ha spiegato, regolamento alla mano, che spetta agli uffici Municipali il compito di pubblicare l’Ordinanza sull’Albo Pretorio e se equivoco c’è stato deve essere ricercato all’interno del Palazzo del Governatorato e non altrove. Il Segretariato ha inoltre illustrato, documentandolo, tutto l’iter che l’Ordinanza ha seguito, ritardi annessi, mettendo in evidenza quanto detto: il Municipio aveva l’obbligo di pubblicare l’Ordinanza.

Non basta. Abbiamo sottoposto alla Commissione, relativamente alla risposta formulata dal Direttore De Bernardini, il fatto che al punto 3, dove si parla di ipotesi di danno erariale, si legge che “In mancanza dell’Ordinanza Invernale permane la continuità amministrativa con la precedente che rimane in vigore..”, ma di quale Ordinanza precedente parliamo? di quella Invernale o di quella Estiva? Anche questo punto va chiarito perchè le due Ordinanze, oltre ad avere i periodi di validità ben definiti, sono diversissime e quindi contengono disposizioni differenti relative alle stagioni di riferimento. La Commissione Trasparenza e Garanzia verrà quindi riconvocata per esaminare ancor più dettagliatamente quanto accaduto. Non è possibile chiudere gli occhi su una vicenda che non può essere ricondotta alla “sciatteria” di qualcuno. Intanto, anche quest’anno, in assenza dell’Ordinanza Invernale 2019, i concessionari stanno già installando lungo la costa le reti anti intrusione in metallo, passandole vergognosamente per anti sabbia, vietatissime da leggi regionali e nazionali ma che, grazie al vuoto normativo prodotto dall’assenza dell’Ordinanza, non possono essere rimosse o sanzionate dagli organismi preposti al controllo”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE