SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Scuola, salta il tavolo delle trattative

printDi :: 31 gennaio 2020 19:35
rottura tra sindacati della scuola e Miur

rottura tra sindacati della scuola e Miur

(AGR) Due giorni di confronto serrato poi la rottura tra sindacati della scuola e Miur. E questo alla vigilia di un percorso che vedrà assumere 24mila docenti (ne seguiranno subito altri) con i primi bandi di febbraio.

Nonostante le disponibilità di entrambe le parti, manifestate nei giorni scorsi, troppo distanti sono le posizioni su temi importanti a cominciare da quello sulle abilitazioni a regime, che è il tema dei temi come ribadito ultimamente dai sindacati. FLC CGIL, CISL FSUR, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams hanno deciso di convocare con urgenza le segreterie unitarie e intanto affidano a un comunicato il loro disappunto. Duro il commento di Pino Turi della Uil Scuola: "Si vogliono mettere bandierine inutili su questi concorsi. C’è bisogno di dare trasparenza e tranquillità alle persone e fornire la batteria delle domande per prepararsi e comprendere la logica dei quiz. Non è mettendo ostacoli che si fa una selezione positiva".

Stesso tono per Rino Di Meglio coordinatore nazionale della Federazione Gilda-Unams: "L’ Amministrazione ha risposto con una chiusura totale su tutte le principali questioni politiche che abbiamo sollevato: a questo punto, venuti meno gli accordi sottoscritti nell’intesa siglata con lo scorso Governo, si fa sempre più concreto un ritorno alla mobilitazione”.

Approfondimenti

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE