SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Quale contratto per i lavoratori di AVR?

Flavio Vocaturo (Pd AMA): il Campidoglio deve chiarire la posizione dei contratti stipulati ai 150 dipendenti di AVR, l'azienda che si occupa del ritiro dei rifiuti prodotti dalle attività commerciali sul territorio di Roma.

printDi :: 06 novembre 2020 16:45

(AGR) "Il Campidoglio deve chiarire la posizione dei 150 lavoratori dell'azienda AVR, - sostiene Flavio Vocaturo del Pd AMA - una delle ditte che si occupa del ritiro delle attività commerciali sul territorio di Roma. Il bando per questa raccolta territoriale è stato stanziato nell'Aprile 2018 con scadenza ad Aprile 2020 con proroga a giugno 2021. Quello che emerge dai contratti dei 150 lavoratori è che gli è stato applicato un contratto Multiservizi, quando la legge per il settore prevede il trattamento economico del personale impiegato pari e non inferiore al contratto Nazionale del Lavoro FISE o Utilitalia-Ambiente.

Se questo non trovasse una spiegazione concreta sarebbe di una gravità senza precedenti, con 150 operai che svolgerebbero un servizio per il Comune di Roma con contratti non regolari. Ai 150 lavoratori il Campidoglio deve dare una risposta imminente prendendosi le sue responsabilità nei confronti dei lavoratori". 

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE