SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ordine dei commercialisti di Roma, due professionisti di Ostia in corsa per il Consiglio

Nella lista di Riccardo Losi: "L'Ordine è di tutti" si presentano due noti professionisti di Ostia: Claudio Miglio ed Ernesto Vetrano, entrambi professori di Economia Aziendale presso l’Università Niccolò Cusano e con una lunga esperienza professionale.

printDi :: 15 ottobre 2020 16:09
Ernesto Vetrano (a sin) e Claudio Miglio, i due professionisti di Ostia

Ernesto Vetrano (a sin) e Claudio Miglio, i due professionisti di Ostia

(AGR) Elezioni Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di RomaAll’Ordine di Roma la lista n. 3 con candidato a Presidente Riccardo Losi “L’ORDINE DI TUTTI!”

Due noti professionisti di Ostia sono in corsa per le elezioni del Presidente e dei consiglieri dell’Ordine dei Dottori Commercialisti. Si tratta di Claudio Miglio ed Ernesto Vetrano, da anni operanti sul territorio e molto conosciuti anche a Roma. Il prossimo 5-6 novembre, infatti, presso la sede dell’Ordine in Roma in Piazzale delle Belle Arti, n. 2, per si voterà per eleggere il Presidente e n. 14 Consiglieri, in rappresentanza degli Iscritti nella Sezione A dell’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, per il periodo dal 01/01/2021 al 31/12/2024.

È ammesso il voto “per corrispondenza” da esercitarsi nelle mani del Notaio, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento elettorale approvato dal Ministero della Giustizia in data 14 settembre 2020.  Sono state ammesse alla competizione elettorale tre liste.

La lista n. 3 “L’ORDINE DI TUTTI!” con candidato Presidente Riccardo Losi presenta tra i suoi candidati i due professionisti del territorio ostiense: Claudio Miglio e Ernesto Vetrano, dottori commercialisti candidati a consiglieri dell’Ordine, entrambi professori a contratto di Economia Aziendale presso l’Università Niccolò Cusano di Roma e con una lunga esperienza professionale ormai ultra ventennale nelle materie fiscali, societarie e giudiziarie.

“L’ORDINE DI TUTTI!” spiega Claudio Miglio, “… è il motto che la lista n. 3 ha scelto per sostenere un programma ambizioso, di crescita e inserimento delle nuove generazioni, di maggiore partecipazione alla vita dell’ordine dei colleghi under 40, di riqualificazione dell’immagine del dottore commercialista verso la società civile”.

“…si tratta quindi di una lista inclusiva che vuole dare spazio, voce e integrazione a tutti i colleghi che potrebbero apportare, con la propria professionalità ed esperienza un concreto contributo alla vita dell’ordine” aggiunge Ernesto Vetrano.

I punti salienti del programma della lista n. 3 “L’ORDINE DI TUTTI!” e di Claudio Miglio e Ernesto Vetrano sono:

Nuove generazioni: per le nuove generazioni accordi con il Ministero dell’Istruzione per la creazione di percorsi di laurea specifici e finalizzati a svolgere la professione di dottore commercialista che dovranno essere “disegnati” a misura del domani, con materie specifiche e molta pratica. Una volta conseguita la laurea, quindi, l’obiettivo dovrà essere di seguire un percorso di inserimento volto alla più rapida qualificazione e autonomia.

Colleghi under 40: concrete opportunità per i colleghi under 40 alla partecipazione della vita dell’ordine, proprio in un’ottica inclusiva di tutti i colleghi e riduzione del contributo annuale di iscrizione all’ordine.

Colleghi sul territorio del X municipio: formazione professionale effettuata direttamente sul territorio ostiense e apertura di un seggio elettorale direttamente ad Ostia per le prossime elezioni dell’ordine.

Tutela dei colleghi: sottoscrizione di una polizza professionale a copertura di tutti i colleghi iscritti all’ordine.

Dialogo con le istituzioni: continuo dialogo con le istituzioni per decongestionare il nostro sistema normativo composto da copiose leggi complesse e penalizzanti per il contribuente, riqualificando così, l’immagine del dottore commercialista che negli ultimi anni è stata identificata in maniera negativa.

Spending review: attività di spending review sul bilancio dell’ordine professionale al fine di ottimizzare le spese con benefici anche sugli iscritti sia in termini di servizi offerti che di riduzione del contributo annuale.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE